Affiliarsi ad Amazon

by • 04/07/2012 • News, Roba mia, SaggiComments (0)2252

.

Come i più attenti lettori di Caponata Meccanica avranno notato, di recente il blog ha ottenuto l’Affiliazione ad Amazon.it. Ho deciso quindi, così come fatto in precedenza per quanto riguarda Pubblicare con Amazon, di rendere aperta e trasparente questa iniziativa e trasformarla in una sorta di tutorial, a beneficio di tutti quelli interessati a fare la stessa cosa nel proprio sito o blog.

Ovviamente queste informazioni sono semplicemente divulgative e sicuramente imprecise. Per verificare tutto, consultate direttamente le pagine del Programma di Affiliazione!

.

Cos’è l’Affiliazione ad Amazon?

Amazon non si fa pubblicità attraverso mezzi convenzionali, ma solo tramite il passaparola dei clienti e iniziative particolari. L’Affiliazione ad Amazon è una di queste iniziative e vuol dire fare pubblicità ad Amazon e ai suoi prodotti sul proprio sito o blog, utilizzando dei banner o dei link forniti direttamente da Amazon.

In cambio di questa pubblicità, ogni volta che qualcuno passa dal vostro sito, clicca sui link e i banner che avete messo e finisce per acquistare qualcosa su Amazon, voi guadagnerete qualcosa.

Attenzione: Caponata Meccanica ha molti di questi link, chiaramente indicati, che dirigono per esempio su libri, giochi di ruolo o librogame venduti su Amazon.it. Se la cosa vi da fastidio sentitevi liberi di non frequentare più il blog. Amici come prima!

Per esempio, se andate sulla recensione di Apocalisse Z, tanto per fare un caso (recensione tra l’altro che parla malissimo della saga in oggetto), troverete in fondo scritto “Siete comunque interessati ad acquistare la serie? Ecco Apocalisse Z su Amazon.it

Questo è il tipo di link che troverete su Caponata Meccanica e rimandano ad Amazon.

.

Ma si guadagna?

Ancora una volta, come per quello che riguarda pubblicare i vostri libri su Amazon, non crediate di arricchirvi in questo modo. Magari ci riuscite, eh, però spero che non sia il vostro obiettivo principale.

Secondo me, il principio fondamentale potrebbe essere il seguente: se scrivete un articolo o un post in cui si fa riferimento o si recensisce un prodotto, mettete un link al prodotto su Amazon, in modo che chi sia rimasto interessato possa consultare la promozione e decidere se vuole acquistare l’articolo. In questo modo, la cosa mi sembra più simile a un servizio utile che a un “accattatevillo.

Che tipo di articoli linkare?

Sicuramente quelli di cui parla il vostro sito, i prodotti di cui siete esperti e di cui volete discutere. Certamente, più costa il prodotto più voi potreste guadagnare. Ma se il vostro sito parla di tappi di sughero oppure se siete esperti di libri e film, non ha senso linkare pagine di yacht o macchine fotografiche. Il mio consiglio è senz’altro quello di una certa coerenza con se stessi e, ovviamente, onestà intellettuale.

.

E quanto si guadagna?

Come spiegato QUI e QUI, per ogni articolo venduto, si guadagna la seguente percentuale sul prezzo di vendita del singolo articolo (non sul prezzo di listino quindi, ma su quello effettivo):

Elettronica di consumo: 5% fino a un tetto di 10 euro ad articolo.

Libri, Musica, DVD: 10% senza tetto di 10 euro ad articolo

Tutti gli altri prodotti: 10% fino a un tetto di 10 euro ad articolo.

Ancora una volta sono tenuto a ricordare, anche solo per buon senso, che le informazioni complete e attendibili sono solamente quelle che si trovano QUI.


Posso linkare anche su facebook?

Sì, gli Affiliati possono anche pubblicizzare prodotti o offerte speciali anche su Facebook e Twitter, con tasti appositi sulla barra in alto.


Come funziona in pratica?

Quando qualcuno raggiunge Amazon da uno dei vostri link/banner e acquista qualsiasi cosa (non solo gli articoli linkati) entro 24 ore da quel momento, voi guadagnerete la relativa percentuale, articolo per articolo. Tuttavia, questa finestra di 24 ore viene chiusa se l’ordine viene inviato o se la stessa persona accede nuovamente ad Amazon.it mediante il link di un altro affiliato.

La commissione verrà accreditata sull’account da affiliato, quando qualcuno avrà acquistato l’articolo, confermato la spedizione e completato il pagamento. Se nei mesi successivi l’articolo viene restituito e rimborsato, Amazon procede poi a recuperare la cifra precedentemente versata.

.

Posso comprare la roba dai miei stessi link?

Come no! Solo che non verranno versate commissioni. Inoltre è formalmente proibito veicolare acquisti da parte di “parenti, amici, clienti o associati”.

.

Posso affiliarmi ad altri Amazon o avere più siti?

Sì e sì. Ogni Amazon agisce indipendentemente dagli altri e sarà necessario affiliarsi separatamente a ciascuno di essi. Ciascuno ha quindi diverse politiche di affiliazione e diverse percentuali di commissione. Se gestite più siti potete avere comunque un solo Account Affiliato e inserire i link nei vari siti. Attenzione però: ogni account può avere però una sola categoria di affiliazione (che non è la categoria del prodotto).

Quanto mi costa fare ‘sta roba?

Niente! Diventare affiliati non vi costa nulla. Al massimo ci guadagnate qualcosa!

Per oggi basta se no poi vi distraete.

Intanto potete cominciare a dare un’occhiata al Programma.

Pin It

Related Posts

0 Responses to Affiliarsi ad Amazon

  1. Bravo bell’articolo, coinciso ma esplicativo!

  2. marcormangano says:

    Sono letteralmente “capitato” sul tuo sito cercando di capire meglio la differenza nelle royalties 35 e 70. Ora leggevo questo tuo post, e a parte farti i complimenti per la simpatia, l’ho trovato ben scritto e utile. Penso che amazon abbia uno dei migliori programmi di affiliazione, in quanto dà a tutti la possibilità di guadagnare e non solo al primo che si è affiliato e che quindi ha il vantaggio di cookie a 3mila anni. In ogni caso, per mia fortuna anch’io mi sono ritrovato del materiale praticamente pronto per provare a vendere qualche e-book come “scrittore”. Forse il tema sarà più richiesto (spero) riguardando il guadagno on line…magari ti faccio sapere poi come va! 🙂

  3. pierperrone says:

    Beh. ho letto tutto con interesse. Grazie.
    Sei stato chiaro e anche simpatico.
    Saluti (e, se vuoi, passa dalla http://www.repubblicaindipendente.wordpress.com)
    Piero Perrone

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *