L’Almanacco dei Mondi Selvaggi 2014 – Arriva l’Avventura!

by • 31/03/2014 • Consigli per gli acquisti, Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, News, Roba mia, Savage WorldsComments (0)3614

Capture2

E così, finalmente è stato annunciato l’Almanacco dei Mondi Selvaggi 2014, una raccolta del miglior materiale creato o adattato negli ultimi mesi per Savage Worlds Italia. Il tema di quest’anno è l’Avventura!

Dall’introduzione dell’Almanacco dei Mondi Selvaggi 2014

Avventura.

Una delle parole più belle ed evocative della nostra lingua. Il dizionario la definisce come “impresa rischiosa ma attraente e piena di fascino per ciò che vi è in essa di ignoto o di inaspettato”. È tutto vero, ma le parole non bastano. Provate a leggerla sottovoce, a pronunciarla con la mente, scandendone bene le sillabe. Avventura.

Cosa vi viene in mente?

Vecchie mappe ingiallite con i bordi stremati da vento e salsedine, galeoni a vele bianche spiegate su oceani azzurri, cavalieri erranti che si inoltrano in foreste oscure, con la mano alla spada, sommergibili avveniristici che solcano gli abissi e astronavi che esplorano le galassie, spie e cercatori di tesori che affrontano ogni sorta di minaccia in ambientazioni esotiche e pericolose, investigatori del mistero e del soprannaturale che indagano di orrori e segreti ai margini dell’ignoto, esploratori temerari che superano i confini delle carte geografiche e si inoltrano in valli perdute, salpano verso pianeti abbandonati o discendono verso il centro stesso della terra… 

Quando avete cominciato a sognare l’Avventura? Dove è capitato per la prima volta che il cuore vi palpitasse in petto e il fiato vi si mozzasse, perdendovi a immaginare mondi selvaggi, reami fantastici e imprese straordinarie?

Tra libri per ragazzi un po’ ingialliti o sui grandi tomi cartonati di lussuosi atlanti da collezione? Nelle sale gremite di pubblico di moderni centri multisala, con occhiali 3D sul naso, o al televisore di casa, quando arrivavano i colossal del lunedì, gli horror del martedì o i bellissimi della notte? Tra le pagine dei fumetti seriali italiani, dove avventurieri di mestiere vivono ogni mese una nuova impresa, tra i comics americani, dove supereroi inossidabili affrontano continue apocalissi, o tra i manga d’oriente, dove ogni ragazzo può diventare l’eroe che salva il mondo? Nei videogame più coinvolgenti, avvolti da immagini straordinarie, colonne sonore da oscar e vibrazioni d’impatto oppure in quelle strane scatole di cartone, nere, rosse o blu, con dei draghi in copertina e dentro solo dadi, fogli, mappe e matite?

Capture33

Quante sono le avventure che abbiamo letto, sfogliato, visto, giocato, vissuto? Quante sono quelle che avremmo potuto conoscere ma non c’è stato modo, tempo, occasione? Quante sono quelle che ci aspettano, nella vita, in sala, su un libro o al tavolo da gioco?

Quello che oggi abbiamo voluto fare, con quest’Almanacco che stringete tra le mani, è offrirvi uno zaino pieno di attrezzi, bussole, marchingegni e mappe, per permettervi di lanciarvi ancora una volta all’Avventura.

Dentro questo piccolo manuale troverete un breviario di Savage Worlds, con il riassunto delle regole per giocare al gioco di ruolo più furibondo, rapido e divertente che ci sia, nuovi mondi selvaggi da scoprire e in cui immergervi, imprese da compiere e altri strumenti utili, per poter espandere ancora, lo speriamo, il vostro senso del meraviglioso.

E l’Avventura. Sì, per tutti i diavoli, l’Avventura!

Quindi ormai ce lo avete, girate pagina, continuate a leggere e alla via così. E se vi state chiedendo cosa c’è alla fine dell’Avventura, beh…

Fortuna e gloria, ragazzi, fortuna e gloria!

Capturetree

Un manuale dedicato all’Avventura!

Sì, se non si era capito, il primo Almanacco dei Mondi Selvaggi di Savage Worlds Italia, di cui ho avuto il piacere, il vanto e il privilegio di occuparmi, ha come tema l’Avventura: quella del Weird West di Deadlands, di tante ambientazioni, contributi e avventure ufficiali o provenienti dalla comunità di appassionati di Savage Worlds, ma anche, per quello che mi riguarda più strettamente, di Tropicana e della Pandemia Gialla, a cui, se qualcuno ricorda, contribuisce anche il racconto meccanico Un’umida stagione gialla.

Organizzare, creare e raccogliere i contributi che sono poi finiti nell’Almanacco è stato un lavoro bellissimo e faticosissimo, di quelli che lasciano il segno per tanto tempo. In ogni caso la soddisfazione è grande e non vedo l’ora di stringerlo io stesso tra le mani.

Una rassegna completa dei contenuti si trova qui, mentre l’Almanacco dei Mondi Selvaggi potrà essere acquistato a Modena Play 2014 oppure, fino ad esaurimento scorte, nello store online di Savage Worlds Italia.

Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *