Blood of the Zombies

by • 04/08/2012 • Consigli per gli acquisti, Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, Fighting Fantasy, Giocare ancora a..., News, TraduzioniComments (0)1269

“Sembra solo ieri e invece è stato 30 anni fa, nell’Agosto del 1982, che The Warlock of Firetop Mountain venne venduto per la prima volta nelle librerie del Regno Unito. Io e Steve Jackson eravamo molto eccitati: alla fine eravamo riusciti a vedere il nostro primo librogame Fighting Fantasy sugli scaffali. Avevamo avviato la Games Workshop nel 1975 ed eravamo convinti che il gioco di ruolo fantasy e l’intrattenimento interattivo sarebbero stati il futuro. Bé, in fin dei conti, per noi lo furono davvero.

In The Warlock avevamo creato una trama a bivi e un sistema di gioco costruito sopra di essa. Speravamo che questo sistema potesse fare presa sullo zoccolo duro dei giocatori, ma non avremmo mai potuto immaginare quanto la serie Fighting Fantasy sarebbe davvero divenuta popolare. Scritte al presente e in seconda persona, queste strane avventure interattive in cui “TU sei l’Eroe” divennero un fenomeno mondiale negli anni ’80, con milioni di copie vendute.

Chi avrebbe potuto pensarlo?

Non certo noi.

Ho cominciato a scrivere questo libro nel 2009. Avevo pensato per prima cosa di realizzare una storia collegata alla Montagna Infuocata, ambientazione del primo volume, ma decisi che non volevo farlo senza collaborare con Steve Jackson. Spero potremo mettere su una cosa del genere per il Quarantesimo Anniversario!

Avendo lavorato nell’industria dei videogame per gli ultimi vent’anni, mi sono reso conto della straordinaria popolarità degli zombi e mi sembrava una grave mancanza non aver mai scritto un Fighting Fantasy sugli zombi. Così mi misi al lavoro. Avevo cominciato a scrivere una storia ambientata come al solito in Allansia, ma poi cambiai idea e trasposi la vicenda in un’ambientazione contemporanea. Quella di lasciar perdere il fantasy medievale è stata una GRANDE decisione per me. Vi accorgerete tuttavia che, invece di chiedere al lettore di correre in giro per centri commerciali e strade del 21simo secolo, ho ambientato l’avventura in un castello. Penso che le vecchie abitudini siano dure a morire!

Scrivere un nuovo libro è stato davvero appagante e spero che questo diventi una valida aggiunta alla serie. Grazie a Twitter ho avuto molti incoraggiamenti durante la realizzazione dell’avventura e vorrei ringraziare tutte quelle persone che mi hanno sostenuto, specialmente quando un pezzo del libro andò perduto in un crash del computer. Vorrei anche ringraziare Simon Flynn e il gruppo della Icon per la loro fede incessante in Fighting Fantasy, Greg Staples per la stupefacente copertina, Kevin Crossley per le incredibili illustrazioni interne, Andi Ewington per l’incommensurabile aiuto con la produzione e, naturalmente, Steve Jackson, per un’amicizia lunga una vita, trascorsa a uccidere mostri insieme.

Così eccolo qui: Blood of the Zombies, un librogame Fighting Fantasy nuovo di zecca. E poiché siamo in un’era digitale, il libro è anche disponibile come App. Spero che vi piacciano gli zombi, perché ne troverete davvero tanti scorazzando per Goraya Castle.

Riuscirete a sopravvivere?”

Ian Livingstone

Zio Gianni presenta il libro tanto atteso…

Si tratta del 71esimo libro della serie Fighting Fantasy, l’unica che ancora tiene davvero banco e possiede seri risultati di vendita, anche se in declino, con 16 milioni di copie complessive.

Il titolo è Blood of the Zombiesscelto in un sondaggio che ha visto la partecipazione di oltre un migliaio di votanti.

L’autore è Ian Livingstone, curatore generale dell’intera serie, fondatore di Fighting Fantasy e co-autore del celebrato primo librogame della storia, The Warlock of Firetop Mountain, di cui quest’anno ricorre il trentesimo anniversario di pubblicazione.

Dopo essere stato annunciato qualche mese fa, il nuovo volume è ufficialmente in vendita dal 2 Agosto proprio per celebrare degnamente questo anniversario e la nascita della serie, datata Agosto 1982.

Dalla presentazione del volume:

In questa avventura TU sei stato rapito e venduto a un pazzo squilibrato che vuole realizzare un’armata di non-morti, per vendicarsi di coloro che lo avevano un tempo deriso. Il folle odia chiunque, eccetto i suoi scienziati e i suoi servitori. Gli stessi scienziati sono stati scelti per sviluppare un gene mutato nel sangue umano da iniettare in vittime innocenti e trasformarle così in Zombi. Gli accoliti di questo folle hanno rapito centinaia di persone e le hanno segregate in attesa del proprio destino.

Tu stai per essere contaminato con il Sangue degli Zombi.

L’Armata degli Zombi è quasi ultimata e sul punto di essere scatenata sul mondo in una frenesia di morte e distruzione. TU devi evitare di essere trasformato in Zombi, uccidere tutti gli Zombi, deporre il folle e fuggire dal suo castello. Per fare questo e distruggere le orde di Zombi che affronterai, dovrai trovare e utilizzare molta polvere da sparo, facendo allo stesso tempo attenzione a non abbattere ogni essere che incontrerai: alcuni di essi sono ancora vivi e vanno salvati.”

Zombi con la Motosega – Ora sì, che siamo DAVVERO fottuti.

.

Blood of the Zombies su Amazon. it

.

E per restare in tema:

 

Can You survive the zombie apocalypse?

 

La serie Dimensione Avventura su Amazon.it

 

Warlock of Firetop Mountain
Forest of Doom
Deathtrap Dungeon
Citadel of Chaos
City of Thieves
Howl of the Werewolf
Bloodbones
Night of the Necromancer

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *