Blood Sword – Fattucchiera

by • 12/10/2013 • Blood Sword, Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, Roba miaComments (6)2704

pic426653_mdContinuano i contributi per Blood Sword – Il Gioco di Avventura, tutti a disposizione nella sezione Download alla voce Blood Sword. La Fattucchiera è opera di Yuri Zanelli, con una revisione mia e un test portato avanti da Laura Celestini Campanari.

Sei un’adepta del Sortilegio, l’arte magica più antica e misteriosa che esista. Malie, Incantesimi psichici, Pozioni e Maledizioni sono la tua specialità. Puoi essere ammirata, temuta, odiata o ricercata, dimorare in città circondata di servi e ammiratori o in una capanna isolata tra i boschi, ma sei comunque un’incantatrice da non sottovalutare.

(Nota: la Fattucchiera è descritta come una classe prettamente femminile, ma a discrezione del Narratore può essere anche aperta a personaggi maschili.)

Pensata per il Gioco di Avventura di Blood Sword, la Fattucchiera non è consigliata per giocare comunemente i Librogame della serie, perché non può sostituire nessuno dei personaggi base per via dei paragrafi speciali, del tutto incompatibili, e a causa dei suoi Talenti, che sono invece pensati per situazioni “extra-librogame”: per esempio quelli che riguardano le Maledizioni e la preparazione di pozioni.

Scarica la Fattucchiera per Blood Sword!

Pin It

Related Posts

6 Responses to Blood Sword – Fattucchiera

  1. Alon Padisha says:

    E un’altra classe è sfornata! Grazie a Mauro per aver messo ordine nella bozza incasinata di classe che avevo scrittoe aver fatto ottime aggiunte e modifiche.
    grazie anche a Laura per volerla giocare: buon divertimento!!!

  2. Sento che sto per dire una minchiata colossale, per cui abbiate pietà, ma faccio parte della scuola “l’unica domanda stupida è quella non fatta”. Anche detta “scuola dei saccenti che fanno la figura dei saccenti”.

    Lo sapete che esiste il GDR di BlodSword e che si chiama Dragon Warriors?

    • maurolongo says:

      Ciao Andrea… caschi male! 😉 Dragon Warriors ce l’ho tutto e trovi anche un approfondimento su questo blog. Il fatto è che le regole sono molto diverse da quelle di Blood Sword e i due giochi condividono solo l’ambientazione. Quando ho creato il regolamento di BS come gioco di ruolo ho usato alcuni input da Dragon Warriors, ma quello è un gdr abbastanza complesso, mentre io volevo proprio emulare il regolamento del librogame…

  3. AHHAHAHAHAHAHAHAH!!!!

    Ero sicuro che lo conoscevi! Anche io c’ho tutti i manuali di DW. E avevo anche immaginato che avevi voluto fare un gioco d’avventura partendo dalle regole del LG che sono più semplici.

    Però volevo esserne sicuro, anche perché quando (a suo tempo) scoprii l’esistenza di DragonWarriors per me fu una rivelazione e nel caso non lo conoscessi lo volevo condividere con te!

    • maurolongo says:

      eheheheh… i manuali sono anche molto belli, però ti dovessi dire preferisco l’immediatezza quasi banale delle regole del librogame. Le atmosfere e l’ambientazione (e anche le avventure) sono invece davvero belle!

  4. Concordo. L’ambientazione di DW è forse la più bella ambientazione fantasy che abbia mai visto. Una sorta di versione di più ampio respiro di quanto fatto con Kata Kumbas. Cioè un tentativo di scrivere una storia fantasy coerente del vecchio continente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *