Capacità, Prove Complesse e Vagabondi per Uno Sguardo nel Buio

by • 13/02/2012 • Roba mia, Uno Sguardo nel BuioComments (0)1258

Ancora materiale per  Uno Sguardo nel Buio – Introduzione all’Avventura Fantastica.

Nel gioco di ruolo avanzato di Uno Sguardo nel Buio viene introdotto il sistema delle Capacità, una serie di discipline (cinquanta) che sostituiscono le Qualità per la maggior parte delle azioni e delle Prove durante l’avventura.

Il sistema delle Prove di Capacità è macchinoso ed è stato successivamente cambiato nelle edizioni successive del gioco e per tanto non è il caso di inserirlo (nemmeno modificato) come espansione delle regole introduttive. Un’alternativa a questo sistema, da usare per simulare il funzionamento delle Capacità, è quello delle Prove Complesse, che vertono sempre sulle Qualità del Personaggio ma funzionano in modo diverso. Questa variante propone un sistema alternativo a quello delle Capacità che ricade sempre sulle Qualità del Personaggio.

Accanto a questo materiale, viene proposto il Vagabondo, un Personaggio che originariamente era intrinsecamente legato alle Prove di Capacità e che adesso è stato rinnovato per funzionare con il regolamento base.

Infine, un piccola variante per la Creazione ragionata dei Personaggi.


Ecco dunque USNB – Capacità, Prove Complesse e Vagabondi.
Tutti gli altri contributi a Uno Sguardo nel Buio si trovano nella sezione Download.


Pin It

Related Posts

0 Responses to Capacità, Prove Complesse e Vagabondi per Uno Sguardo nel Buio

  1. Mi sembra un sistema funzionale, ma la modifica che farei e` sul fattore tempo. Ovvero, ok che devi fare 3 prove e superarne 2 (o 3), ma effettui un solo lancio per round (in pratica normalizzi la regola). Le attivita` complesse, di solito, non sono altro che una sequenza di attivita` elementari.
    Rendendo le azioni complesse piu` lunghe, inoltre, si possono creare anche situazioni simpatiche del tipo una porta da scassinare (azione complessa da 2 successi su 3) mentre il gruppo e` assalito dai mostri…

    Altra cosa forse da inserire e` che l’unione fa la forza: ovvero la possibilita` di riceve degli “aiuti”: es, se si cerca di buttare giu` un portale in due invece che da soli. Le azioni si cumulano? Si ottiene un flat bonus?

    • maurolongo says:

      è un meccanismo talmente semplice che va bene tutto quello che il buon senso di un narratore vuole introdurre a partire da questo schema…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *