Conoscendo Danilo Baldoni

by • 05/07/2012 • I Corti di LGL, Racconti, UncategorizedComments (0)2368

Qualche mese fa LGL Magazine aveva intervistato Danilo Baldoni, appassionato di librogame ed eclettico autore di opere che entrano ed escono liberamente dal concetto di gamebook, gioco di ruolo e narrativa e si beffano di ogni genere letterario.

Ecco un paio di estratti:

Quando il librogame abbraccia il gioco di ruolo e anche qualcosina in più.

Questa l’arte di Danilo Baldoni, poliedrico autore romano che ha creato opere in cui il lettore deve interpretare se stesso e affrontare situazioni con mosse che vengono di volta in volta vagliate dallo scritto, a volte bocciate e a volte ricompensate, attraverso un unico tessuto narrativo.

Da sempre amante del disegno e dell’ingegno, da piccolo passava ore a disegnare. Diplomato in un istituto tecnico di grafica e pubblicità, e poi all’Accademia di Belle Arti di Roma, alla fine è diventato non solo disegnatore, ma anche scrittore e inventore di giochi. Un’artista a tutto tondo dell’interattività e della sensorialità che, con le sue opere, cerca di far esplodere al massimo delle potenzialità il concetto di narrativa combinatoria, mamma di quella a bivi.

(…)

C’è un’opera che considera il suo capolavoro?

L’esercito degli gnomi ribelli è di certo l’opera che preferisco, la più completa e azzardosa; ha fatto innamorare tanto me quanto l’amico con il quale da ragazzo mi divertivo a scrivere i librogame e a sviscerare tutte le possibilità che il mondo dell’interazione poteva fornire a dei curiosi. In questo libro vedo incarnato il mio sogno adolescenziale: un libro dalle scelte infinite, e non ne potrei che andare orgoglioso. A volte mi viene in mente che possono esistere altri libri, in quel modo, ma LEDGR sembra impercettibilmente dire che quello sia l’unico metodo, o il più congeniale. 

Al di là de L’esercito degli gnomi ribelli, un librogame veloce da leggere e giocare per capire lo stile di Danilo è Fi’a’za e il venditore di tappeti, uno dei “racconti-gioco” in concorso per I Corti 2012.

Ancora oltre, chi volesse fare un giro più consistente nella vasta produzione di Baldoni di narrativa fanta-ludica può spulciare il suo corposo corpus (lo so che apprezzerai questo gioco di parole, Danilo!) su ewriters, dove il nostro risponde al sontuoso nome di Tolkien!

Un’ultimo spunto è infine Dungeon Master! (o Magi’ster!), il primo gioco di società o in solitario in cui tutto ciò che serve è unicamente “un Dado…” di cui è possibile trovare qualche spunto QUA o QUA, ma che domani uscirà su Caponata Meccanica con gran squillo di trombe!

Che aspettare? Scoprite il Danilo Baldoni che è in lui!

Ecco l’intervista su Librogame’s Land Magazine!
Ecco Fi’a’za e il venditore di tappeti!
Ecco tutti i racconti su ewriters!
Ecco un’anteprima di Dungeon Master!
Pin It

Related Posts

0 Responses to Conoscendo Danilo Baldoni

  1. …caspita se non l’apprezzo… 🙂 Va poco di moda ringraziare ufficialmente…? Io lo fo, davvero di cuore… specie considerando -lo dico spassionatamente- che questo spazio sta divenendo una voce Importantissima, onesta e veridica, sul panorama Fantasy, ludico e ludo-narrativo.
    Vivissimi complimenti per la tua professionalità…

  2. maurolongo says:

    Grazie mille! Segnalo sempre con piacere quello che ritengo interessante o lodevole…
    Mi sembra che l’intervista su LGL sia il primo passo per entrare nell’ottica di “conoscere Danilo Baldoni”, mentre le decine di contributi su ewriters possono servire ad approfondire l’argomento praticamente all’infinito…

  3. […] web,  per cui segnalo solamente qui la sua intervista nel Magazine di Librogame’s Land  e questo articolo sull’autorevole sito Caponata […]

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *