Fuga nella Notte – I Corti di LibroGame’s Land

by • 10/06/2013 • I Corti di LGL, News, RaccontiComments (0)1584

corti2013-470

Continua la fase di lettura, gioco e giudizio del Concorso “I Corti di Librogame’s Land 2013”!!! Correte a leggere, giocare, votare e commentare il terzo dei racconti-game in concorso!

Il concorso de I Corti 2013 è dedicato a racconti-game ambientati nel mondo di Lupo Solitario, l’eroe inventato da Joe Dever che percorre in lungo e largo il Magnamund affrontando i Signori delle Tenebre e i loro sgherri.

Alla data di consegna sono arrivati i seguenti racconti-game qualificabili e da oggi è possibile leggerli, giocarli, commentarli e votarli al sostenibile ritmo di 1 per settimana, secondo il seguente calendario:

1. Fuga infernale (27 maggio – 2 giugno)
2. KraanQuest (3 giugno – 9 giugno)
3. Fuga nella notte (10 giugno – 16 giugno)
4. L’unicorno dei ghiacci (17 giugno – 23 giugno)
5. Notte di indagini (24 giugno – 30 giugno)
6. Trappola nelle tenebre (1° luglio – 7 luglio)
7. Il primo volo del nibbio (8 luglio – 14 luglio)
8. Ultimo giorno di festa (15 luglio – 21 luglio)
9. La voragine della morte (22 luglio – 28 luglio)

Il Corto a disposizione questa settimana per la giuria popolare è Fuga nella Notte, scaricabile gratuitamente e liberamente commentabile nell’apposita discussione (una volta registrati al Forum di Librogame’s Land).

Voti e commenti su Fuga nella notte sono aperti fino al 16 Giugno.

.ragadorn

Fuga nella Notte

Prologo

Tu sei Aliseya, raramente ripensi al tuo passato ma questa notte un incontro inaspettato ha risvegliato i tuoi ricordi più dolorosi. Tua madre era una sacerdotessa di Ishir appartenente a un ordine ormai estinto di monache combattenti, le “Furie Velate”. Eri ancora una bambina quando ti portò con sé sull’isola di Mannon alla ricerca di un misterioso manufatto che avrebbe potuto riportare in vita le conoscenze dimenticate del suo ordine. Ricordi un viaggio duro ma pieno di speranze, e ricordi che una notte tua madre si diresse verso l’ingresso di una profonda cripta infestata dai rovi e non fece più ritorno.

Per due mesi, affamata e impaurita, sopravvivesti a stento sull’isola battuta dai venti gelidi. Sarebbe di certo diventata la tua tomba se Morgo non ti avesse salvata.

Un gigante dallo sguardo gelido, coperto di tatuaggi fin sul cranio calvo e tintinnante di una dozzina di orecchini, Morgo non ha certo un aspetto rassicurante. Sai poco del suo passato, sembra che raccontare la sua vita prima del vostro incontro gli provochi un grande dolore, ma un po’ alla volta hai compreso che Morgo faceva parte di una gilda di assassini. Molti suoi tatuaggi ricordano le sue imprese passate e a volte, quando è molto ubriaco, parla di qualcosa di orribile che ha dovuto compiere e che lo tormenta ogni giorno.

small30

In ogni caso ora la sua vita è cambiata. Dopo averti incontrata ha aperto la taverna “Alla Stella Polare” a Ragadorn, una città orribile che però non indaga sul passato dei suoi abitanti. Tu sei sempre stata trattata come una figlia, e infatti per tutti i marinai del porto sei semplicemente “la figlia del taverniere”.

Questa notte un giovane sconosciuto ha fatto ingresso alla locanda. Quando sei uscita dalla cucina hai visto un mantello verde farsi largo fra i tavoli. “Un cavaliere Ramas!” hai pensato subito. Improvvisamente le tue memorie di bambina sono tornate alla luce: una breve sosta al Monastero Ramas con tua madre anni fa, la gentilezza e la forza di quei cavalieri in verde… e mai come in quel momento hai desiderato di fuggire da Ragadorn, una città dove tutto è marcio e corrotto, dove non hai nessun futuro.

Con un brivido ti avvicini al giovane, ma con orrore lo vedi sedersi al tavolo del braccio di ferro dove Kronan il marinaio si diverte a massacrare gli avventori. Fai appena in tempo a sussurrargli un avvertimento prima che la sfida cominci, poi trattieni il respiro… ma nonostante l’aspetto gracile, in breve tempo il Ramas ne esce vincitore, raccoglie le monete e si dirige alla porta.

Stai per tirare un sospiro di sollievo quando vedi alzarsi in piedi Bronan, cugino di Kronan, con la spada in pugno. Anche se dall’aspetto non si direbbe, Bronan è nostromo sulla galera di Lachlan, governatore di Ragadorn, il “principe dei ladri”. Eppure non esiti un momento: raccogli il randello da dietro il banco e lo schianti sulla testa di Bronan con tutte le tue forze. Quando il suo corpo crolla al suolo, vedi davanti a te il giovane Ramas. I vostri occhi si fissano per un attimo interminabile, prima che fugga nel buio della strada.

Improvvisamente due mani enormi ti fanno voltare e uno schiaffo ti raggiunge in piena faccia. “Cosa hai fatto, sciocca!” ti urla Morgo, con uno sguardo che non avevi mai visto. “Ora dovrai fuggire da Ragadorn o ti uccideranno!”

Leggi, gioca, commenta e vota Fuga nella Notte!

Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *