Giocare a Lupo Solitario nel 2013 – 2

by • 22/04/2013 • Consigli per gli acquisti, Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, Giocare ancora a..., Lupo Solitario, NewsComments (4)3628

armenia-librofantasy4Lupo Solitario è vivo e lotta insieme a noi! Letteralmente, visto che siamo noi a decidere le sue mosse nei librogame, giochi di ruolo, videogame e app in cui lui e noi siamo gli eroi! E anche il 2013 è l’Anno del Lupo!

Come già detto in precedenza, il personaggio più noto e apprezzato dell’intero mondo librogamistico, lungi dall’essere finito dimenticato in qualche scatolone, è ben presente in tanti media diversi e non teme il ricambio generazionale. Lupo Solitario approda tra le App Android del Google Store, sugli schermi del vostro PC e sul vostro Kindle.

Ecco come:

Fan fiction e traduzioni italiane

Partiamo da casa nostra, quell’Italia che Joe Dever frequenta regolarmente per fiere e appuntamenti di settore  e che è ancora piena di appassionati dei suoi libri. La EL come saprete ha coperto la traduzione di tutti i librogame originari, dei primi 4 volumi delle ristampe Expanded Edition, delle avventure di Oberon e di alcuni dei romanzi che rappresentano una sorta di novelization delle avventure esposte nei librogame:

  1. Il massacro dei Ramas (Eclipse of the Kai)
  2. L’invasione (The Dark Door Opens)
  3. La Spada del Sole (Sword of the Sun)
  4. Caccia spietata (Hunting Wolf)
  5. Gli artigli di Helgedad (The Claws of Helgedad)

lupo01expandedLa serie, scritta in realtà da John Grant con la collaborazione di Joe Dever, è stata poi recuperata dalla Armenia Edizioni, che ha ripubblicato i 12 volumi originari inglesi in sole 5 uscite, col nome di Le Leggende di Lupo Solitario:

  • L’ultimo dei Ramas (Il massacro dei Ramas, L’invasione, La Spada del Sole)
  • La vendetta del Lupo (Caccia spietata, Gli artigli di Helgedad, Sacrificio a Ruanon)
  • Il Libro Sacro dei Ramas (Il luogo di nascita, Il Libro del Ramastan)
  • Il labirinto della paura (La Pietra della Sapienza di Varetta, Il segreto di Kazan-Oud)
  • Lo scontro finale (La palude maledetta, Narrazioni intorno al falò)

La Armenia si era originariamente assicurata anche i diritti sulle traduzioni delle nuove Chronicles of Magnamund (tradotto, Cronache del Magnamund), due trilogie scritte da autori “deveriani” con Joe Dever che figura solo in veste di consulente e revisore. Dei sei volumi previsti è però a tutt’oggi arrivato in Italia solo (il discreto) I Dragoni di Lencia, né si vede molto all’orizzonte da questo punto di vista, visto che le due trilogie sono naufragate anche in Gran Bretagna per scarsità di vendite.

Ma se l’editoria ufficiale zoppica e tentenna, non è così per quella amatoriale. Basta fare un salto sul sempre ottimo Librogame’s Land per trovare la collana Magnamund Stories con:

E non finisce qui, perché, sempre su Librogame Land si possono trovare il gioco di ruolo I Cavalieri della Montagna Bianca, ma anche numerosi articoli su questo personaggio nei diversi magazine mensili del sito, per esempio quelli su:

.corti2013-470

Il concorso “I Corti” 2013

Tutto questo parlare di avventure vecchie e nuove vi ha fatto venire voglia di scriverne una di vostro pugno? Benissimo! Sempre su Librogame’s Land potete ora scrivere il vostro librogame (breve) in 40 paragrafi, ambientato nel mondo di Lupo Solitario, concorrere con gli altri partecipanti, votare i racconti in concorso e infine incrociare le dita, perché il vincitore verrà premiato a Lucca Comics & Games 2013, presumibilmente (come già capitato) dalla mano dello stesso Joe Dever!

La partecipazione è assolutamente gratuita e c’è tempo fino al 30 Aprile 14 Maggio per inviare il vostro “Corto” alla giuria di Librogame’s Land! Se siete minimamente interessati, date subito un’occhiata al bando ufficiale!

.

Giocare a Lupo Solitario sul Kindle

51pgCGW5CbL._SS400_Ok, sarebbe possibile… La casa di sviluppo (o casa editrice?) Worldweaver ha adattato per Kindle i primi tre episodi della serie originale: Flight from the Dark (Expanded Edition), Fire on the Water e The Caverns of Kalte. L’opera è assolutamente meritoria e, a leggere dai commenti, il porting funziona a dovere, ma il problema è che questa versione… attualmente non può essere acquistata fuori dagli USA.

Quindi per adesso sappiate che esiste e che forse un giorno sarà disponibile anche sui vostri e-reader.

Ma non è questo il giorno!

E tuttavia… c’è un trucco. Grazie allo stesso Joe Dever che ha concesso la possibilità di utilizzare i suoi testi e ai vari illustratori che hanno fatto lo stesso, il sito Project Aon mette a disposizione gratuitamente le versioni digitali di tutti i librogame originali nelle estensioni più disparate: da pdf a epub, da mobipocket a pdb, da fictionbook a bbeb. Correte a scaricarle e giocarle tutte!

.

Giocare a Lupo Solitario con Android

imagesLone Wolf Saga è una splendida applicazione gratuita dei primi libri di Lupo Solitario a disposizione su Google Play. Tecnicamente è una raccolta di libri da leggere su smartphone e tablet, con dentro le figure originali della serie e un semplice meccanismo di fondo che gestisce le regole, i punteggi, i lanci di dado, l’uso di equipaggiamento e abilità, i combattimenti. Tutto funziona perfettamente e la grafica è semplice ma assolutamente gradevole. Anche il passaggio da un libro al successivo è perfettamente gestito e punteggi e oggetti sono migrati correttamente da un’avventura all’altra.

Unica pecca: il povero sviluppatore fa tutto con spirito di volontariato e l’avanzamento della saga procede a rilento.

Attualmente il pacchetto comprende solo i primi 5 libri e i prossimi saranno aggiunti sempre troppo lentamente per i gusti del lettore-giocatore… A parte questo, Lone Wolf Saga va promosso assolutamente a pieni voti…

Continua…

Pin It

Related Posts

4 Responses to Giocare a Lupo Solitario nel 2013 – 2

  1. eugenio says:

    Grazie al precedente aricolo ho ri-giocato i primi 4 volumi della serie in lingua orginale… 25 anni dopo.
    Anche dopo così tanto tempo e senza la carta (giocato su android) il fascino è rimasto lo stesso. Le immagini poi (peccato per le dimensioni ridotte) hanno uno stile perticolare ed evocativo che non ho più trovato altrove (forse solo con John Blanche).
    Malinconia per quelle nottate sotto le coperte.

    • maurolongo says:

      Eh sì, anche io ho provato la stessa sensazione… anzi sono riuscito a giocarle e rigiocarle più che in origine. Ci gioco in pullman sul cellulare e a casa sul tablet. Sul tablet le immagini non sono neanche tanto piccole…

  2. Alon Padisha says:

    ho riletto sia i primi librogame che i romanzi pochi anni fa e devo dire che i romanzi anche grazie al bravo grant sono quelli che per me hanno conservato il loro fascino nel tempo, oggi li preferisco non solo a quelli di gord ma anche ad alcuni miti della mia preadolescenza quali le cronache di dragonlance o la saga di drizzt e compagnia (che a parte l’ambientazione di FR che io amo sono obbiettivamente scritti così e così e tradotti peggio)

Leave a Reply

Your email address will not be published.