Green World – Nuova avventura per Beasts & Barbarians

by • 02/04/2012 • NewsComments (0)1238

Una illustrazione interna di Green World

Caponata Meccanica ha adottato fin dalla sua uscita sul mercato il gioco di ruolo di Umberto Pignatelli, Beasts & Barbarians, di cui si è già parlato QUI, QUI, QUIQUI e anche QUI. Si tratta di una serie di avventure, spunti ed elementi di ambientazione, sviluppata per il regolamento di Savage World, che si occupa in genere di un fantastico “pulp”, tipico delle grandi storie di avventura americana del secolo scorso.

Qualche giorno fa è stata pubblicata una nuova avventura della serie, Green World. Si tratta di un’avventura per 4 eroi esperti che…

“Vi svegliate tra le rovine di una piccola costruzione, sulla cima di una collina. Siete circondati da una vasta foresta e, dalla vostra posizione soprelevata, si ha l’impressione di essere su un’isola in un mare di alberi. Vi sentite storditi e confusi e non avete idea di dove siete e come siete arrivati qui. Ben poco è rimasto della costruzione: alcuni blocchi di pietra e una colonna spezzata, avvolta dai rampicanti, che non avete mai visto prima.

Per vostra grande sorpresa, c’è una ragazza bionda che dorme sul terreno accanto a voi, con il petto che si alza e abbassa in un pacifico respiro.
Divertente, pensate, dovrei conoscerla ma non riesco a ricordare nulla su di lei…”


Per riassumere un’altra volta, ecco tutto il materiale a disposizione fino ad oggi per Beasts & Barbarians:

Base

Beasts & Barbarians Golden Edition

Scheda del Personaggio

Mappa dei Dread Sea Dominions

Avventure

The Cliff Queen’s Court

Carnival of Nal Sagath

Death of a Tyrant

Wolves in the Borderlands

Skinner of Syranthia

Green World

Altro

Personaggi pregenerati

War Paints

Prahos Trice Bitten (personaggio pregenerato in omaggio per chi compra la Player guide e l’avventura)

Pin It

Related Posts

0 Responses to Green World – Nuova avventura per Beasts & Barbarians

  1. firebead says:

    Vedo anche un omaggio alla beneamata Principessa Leia…

  2. Umberto Pignatelli says:

    Eh si, ma e` tutta farina del sacco della disegnatrice 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *