I 5 Mondi di Gary Gygax – Aerth

by • 08/08/2013 • Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, Dungeons&DragonsComments (5)2335

82166460

Un altro dei mondi creati da Gary Gygax nei suoi libri è Aerth, anch’esso un pianeta dal nome molto simile a quello della nostra Terra. Aerth è parte del Continuum dei 5 Mondi, assieme alla Terra, a Tarre e ad altri 2 piani collimanti:  Oerth e Yarth. Ecco le sue caratteristiche.

Aerth

Trascritto anche come Ærth, è il mondo più vicino alla nostra Terra rispetto agli altri 4 del Continuum.

Aerth è il setting ufficiale di Dangerous Journey – Mythus, un gdr di Gary Gygax scritto dopo D&D e l’uscita dalla TSR. Quindi, dopo aver fatto distruggere Oerth da Tharizdun e fatto rifugiare Gord il Miserabile su Yarth, patria anche della sua creazione librogamistica Sagard il Barbaro, Gygax decide di esplorare e definire un altro dei suoi “5 Mondi”, creando un manuale d’ambientazione pieno di citazioni a tutte le tradizioni e i miti della sua Terra.

I continenti di Aerth hanno pressoché la stessa forma di quelli della Terra e perfino nomi simili “Aefrik”, “Aeropa”, “Amazonia”e così via, per non parlare di Genova, Lombardia, Milano, Roma, Toscana, Venezia e tutte le altre regioni italiane… oltre che a terre “aggiuntive” come Lemuria, Atlantide, Ys, Lyonesse e altre similari, tratte da leggende, miti e racconti della Terra. Più precisamente, va assunto che tutte le leggende raccontate sulla Terra di luoghi mitici, eroi, paesi fantastici e situazioni fantastiche sono (o potrebbero essere) “reali“ su Aerth.

Capture

Su Aerth la magia esiste e funziona ma in realtà una grossa parte dei prodigi e delle creature più bizzarre provengono dal mondo delle fate (Phaeree, una versione locale di Faerie). Infatti, nonostante l’unica specie senziente di Aerth sia l’uomo e non vi sarebbero dovute essere specie magiche o incantesimi neanche su Aerth, la presenza del Reame di Phaeree, connesso al piano materiale di Aerth attraverso numerosi Portali, causa la presenza su questo mondo di creature straordinarie, materiali fantastici e poteri misteriosi. Phaeree stesso è molto più magico e potente di Oerth e tuttavia questo Reame non rientra nel Continuum dei 5 Mondi ma si trova separato da essi. Poiché questo luogo è il Reame nativo di nani, elfi, goblin, geni, draghi e qualsiasi creatura fantastica, possiamo presumere che il “fantastico” presente su Oerth, Yarth, Uerth e Aerth (e conosciuto per sentito dire su Earth) derivi tutto da questo Altro Mondo che sottende ai 5.

Untitled44

Ragazzi, il primo gioco di ruolo dove appare “Messina”. Menzione d’onore per Napoli, che Gygax pone tra le Eolie…

In ogni caso, su Aerth esistono accademie di magia, millenarie tradizioni magiche e stregoni solitari, ma comunque non si raggiunge ma il livello di onnipotenza della magia sul mondo naturale che c’è su Oerth.

Nonostante Aerth sia il Mondo più vicino a Earth, la presenza di così tanti portali magici su Phaeree ne fa un mondo molto più magico di Yarth e Uerth, ma meno comunque di Oerth (va da sé che Phaeree stesso sia di gran lunga molto più magico di Oerth e che qui la realtà stessa sia davvero qualcosa di soggettivo e instabile).

La presenza di tradizioni magiche potenti diffuse in tutte le civiltà ha fatto sì che molte culture oggi scomparse sulla Terra siano ben vive e radicate nel luogo dove sono sorte:

civiltà medievali e rinascimentali come quelle europee coesistono quindi con vecchi imperi come quello egiziano, azteco, babilonese o irochese.

Il tempo scorre comunque normalmente e il conto degli anni è esattamente di mille anni indietro al nostro, considerando la Caduta di Atlantide. In questo momento su Aerth siamo quindi nel 1013 c. A. C’è invece una differenza sostanziale con Oerth e Yarth, visto che per ogni giorno che trascorre su Aerth passa un mese su quegli altri due mondi.

Untitled4La presenza della magia e di molte antichissime civiltà ha anche rallentato il tasso di progresso tecnologico.

Alcune tecnologie, come la polvere da sparo e la corrente elettrica sono impossibili su Aerth come su Oerth.

A parte la magia, uno delle maggiori differenze tra Aerth e la Terra è che in quello le religioni monoteistiche non hanno mai preso piede e si trova una pletora di culti, credi e divinità, senza traccia di Cristiani, Ebrei o Musulmani.

C’è anche da considerare che il centro del pianeta sembra abbastanza cavo ed è pieno di creature preistoriche, trogloditi e civiltà perdute.

 Capture4

Secondo i parametri del Manuale dei Piani 1 Edizione, il fattore fisico di Aerth è 2, quello magico 0 e quello temporale è 4. Per quanto riguarda Phaeree invece, il fattore fisico è -6, quello magico 7 e quello temporale 10.

E gli altri Mondi del Continuum?

Leggi anche di EarthOerthYarth e Uerth

Pin It

Related Posts

5 Responses to I 5 Mondi di Gary Gygax – Aerth

  1. ho sempre adorato quest’ambientazione…. devo ritrovare il manuale 🙂

  2. Imbrattabit says:

    mi ricorda Arret del vecchio “I Signori del Caos” 🙂

  3. Vaag Falkner says:

    …Napoli non è nelle Eolie…è tutto il Meridione (quasi sovrapponibile al Regno delle Due Sicilie) a chiamarsi così, ecco xkè la scritta si trova in quel punto; la città di Napoli è al suo posto (segnalino 47 della legenda). piuttosto si noti fin dove si estende il territorio di Milano 🙂

  4. Alon Padisha says:

    è l’unico dei mondi del vecchio Gary che conoscevo oltre oerth/tarre
    ed è stato uno dei “genitori” di terra profonda insieme all’impero di adalberto cersosimo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *