I Cavalieri della Montagna Bianca

by • 26/05/2011 • Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, Lupo SolitarioComments (0)2059

I Cavalieri della Montagna Bianca - copertina

Ti piace vincere facile?

Capolavoro assoluto della produzione targata Librogame’s Land, ecco che arriva I Cavalieri della Montagna Bianca, opera ludica dello stesso autore de La Coda del Serpente, il librogame ispirato al mondo di Lupo Solitario. Lavorando in parallelo al proprio librogame, Andrea Tupac Mollica realizza anche il gioco di ruolo (perfetto) che riproduce, emula, integra e perfeziona il mondo di Lupo Solitario e del Gioco di Avventura ad opera Mongoose Publishing. Il tentativo che avevo fatto di riportare il Regolamento de La Coda del Serpente come Gioco di Avventura viene in questo documento completamente superato, sopstituito e sublimato dallo stesso autore.

Il Gioco riproduce tutte le meccaniche delle avventure dei librogame di Lupo Solitario e del Multiplayer Gamebook, riviste nell’ottica di impersonare non un Cavaliere Ramas di Sommerlund ma un Cavaliere della Montagna Bianca di Durenor, la regione “accanto”.

Per questo motivo i Giocatori possono scegliere tra diverse Discipline tipiche di questi Cavalieri e una caratteristica detta “Fato”, che indica la fortuna e la protezione degli Dei e funziona essenzialmente come la Fortuna di Fighting Fantasy.

I Cavalieri della Montagna Bianca - Scheda del Personaggio

Ecco le parole dell’autore:

“Da autentico e sincero appassionato della saga del Magnamund, ho sempre ammirato la figura dei Cavalieri della Montagna Bianca, l’Ordine Cavalleresco di Durenor che, in qualche modo, rappresenta una controparte (sebbene minore) dei Ramas del Sommerlund. I Cavalieri dell’Ordine della Montagna Bianca di Durenor fanno la loro prima, e unica, comparsa nell’indimenticabile secondo numero dei LibroGame di Lupo Solitario, Traversata Infernale. Un altro breve accenno alla loro esistenza lo si può rinvenire nel primo volume della serie di Oberon: Oberon il Giovane Mago. Di loro si sa veramente poco, così come tutto sommato scarne sono le informazioni sul Regno di Durenor, il più leale alleato del Sommerlund.

L’ispirazione per questo piccolo gioco mi è stata fornita dal lavoro di Francesco Mattioli, uno dei membri della comunità di LibroGame’s Land (di cui mi onoro di far parte) che, insieme al vulcanico Joe Dever, sta redigendo una mappa dettagliata di tutto il Magnamund. In una delle anteprime del suo lavoro, che Francesco ha voluto condividere nel forum della comunità, compare proprio la mappa del Durenor completa dei territori più orientali che non figurano nella carta delle Terre Libere che correda i primi numeri di Lupo Solitario, e che è delineata solo con minimo dettaglio nelle carte generali del Magnamund Settentrionale. La vista del suo superbo lavoro ha risvegliato vecchi ricordi e mi ha spinto a scrivere questo piccolo Gioco di Ruolo che ha per protagonisti proprio i nobili guerrieri del Durenor. Quindi a Francesco Mattioli (autore anche del font MVassagonia usato nel manuale) e a Joe Dever va un sentito ringraziamento.

Per poter gustare appieno questa esperienza di gioco è auspicabile, se non necessaria, una discreta dimestichezza con il mondo di Magnamund ideato da Joe Dever, anche in considerazione del fatto che il background dell’ambientazione non è fornito in questo agile manuale. Fondamentale è anche una conoscenza di base di cosa sia un Gioco di Ruolo e delle dinamiche che lo animano. Il regolamento qui proposto è davvero molto semplice, decisamente senza pretese, e strizza l’occhio ai sistemi di gioco presentati nel LibroGame di Lupo Solitario e in quelli della altrettanto fortunata serie inglese Fighting Fantasy, alcuni volumi della quale sono stati tradotti in italiano dalla storica casa editrice E Elle di Milano con il titolo di Dimensione Avventura. In ultimo, trattandosi di un lavoro senza alcun fine di lucro ed animato solo dalla passione dell’amatore, mi preme rimarcare che non è mia intenzione con questo manualetto sfidare alcun copyright eventualmente esistente relativo ad immagini, testi, nomi e meccaniche di gioco.”

I Cavalieri della Montagna Bianca - tabella Equipaggiamento standard

E ancora:

“In questo Gioco di Ruolo i Giocatori si troveranno a vestire i panni di Cavalieri della Montagna Bianca: il più antico Ordine Cavalleresco del Durenor. Nella saga di Lupo Solitario, vi sono Ganon e Dorier, Cavalieri della Montagna Bianca che il Ramas incontra durante la sua Traversata Infernale. Anche Oberon ne incontra un drappello nello Shadastan, mentre stanno facendo da scorta al celeberrimo medico ed alchimista durenese Rendalim. L’Ordine della Montagna Bianca fu fondato dai Lord guerrieri del Durenor che si giurarono reciproca alleanza nella battaglia per respingere le orde di predoni delle Terre Desolate. Il giuramento di lealtà di un Cavaliere della Montagna Bianca è saldo come l’acciaio e comporta l’adesione ad un codice d’onore cavalleresco che stabilisce, tra l’altro, che un vero Cavaliere della Montagna Bianca non possa mai proferire il falso, anche se ciò dovesse andare a suo discapito.

La divisa caratteristica dell’Ordine è il sorcotto blu e rosso che reca l’insegna di una montagna coronata da due stelle: le Insegne Reali del Durenor. Sotto il sorcotto, generalmente, il Cavaliere indossa la sua armatura. Infine, una cappa od un mantello di vari colori completano il suo abbigliamento.

Gli accessori necessari per giocare al Gioco di Ruolo dei Cavalieri della Montagna Bianca sono una copia del Registro di Guerra, tre dadi a sei facce (d6), una matita ed una gomma.

In questo Gioco di Ruolo il protagonista sei tu!

I Cavalieri della Montagna Bianca - Mappa di Hammerdal

Che altro aggiungere?

Il manuale, perfettamente realizzato e impaginato, presenta anche diverse mappe eccellenti, un bestiario semplificato ma completo, una lista esauriente di equipaggiamento derivato da tutti gli episodi della serie originale, espansioni con le regole per giocare i Maghi di Toran e i comuni Mercenari, un sistema opzionale di talenti, schede e utilità di tutti i tipi e un’avventura introduttiva, che permette di calarsi direttamente nell’atmosfera del gioco e provarne tutte le meccaniche.

Ritengo senza mezzi termini questo documento un CAPOLAVORO italiano di fan-fiction, un Gioco di Avventura eccellente realizzato in maniera straordinaria, con una cura formidabile dei dettagli. Applauso.

Scaricatelo direttamente e gratuitamente da QUI!

Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *