I figli del terremoto

by • 29/07/2012 • Codice Cariddi, Roba miaComments (0)1213

Cos’hanno i Messinesi che non va?

Cosa c’è in essi di sbagliato, deviante, unico?

Perché continuano a vivere in una città sempre sull’orlo della prossima distruzione, senza pensare al futuro, senza cambiare il presente, senza nessun interesse per il passato?

Qual è il segreto, il mistero dei Messinesi?

Che cos’è davvero il Codice Cariddi?

Genetica… Questa scienza che sa ancora di fantascienza ha delle risposte a tali domande. È infatti forse il DNA, il codice che sta alla base della vita, che trasporta dentro di sé il mistero della “messinesità”? Dell’essere figli segreti di un mostro genetico chiamato Cariddi?

Da qualche anno diversi ricercatori di tutta Italia stanno convergendo su un’indagine affascinante quanto inquietante: il terremoto del 1908 e anche tutti gli altri (numerosi) della storia di Messina hanno rilasciato nell’aria e soprattutto nelle falde acquifere locali dei gas radioattivi e pericolosi, primo fra tutti il Radon. Questo elemento, strettamente connesso ai fenomeni sismici, è presente nell’area dello Stretto in una concentrazione pari a 600 volte quella di qualsiasi altro punto d’Italia.

Dopo essere emerso dalle profondità oscure sotto la città, quando la superficie della terra si è spaccata, contorta, lacerata, questo gas è stato a lungo inalato e acquisito tramite l’acqua potabile dagli abitanti della città.

Esaminando le caratteristiche genetiche di circa 6 mila unità di sangue placentare e di circa 4 mila donatori di midollo osseo, gli studiosi si sono accorti di un elemento del codice genetico umano presente in maniera assolutamente fuori scala nel patrimonio genetico di messinesi e reggini. Questa molecola, detta HLA-DR11 negli abitanti in riva allo Stretto è “mutata” rispetto alla “normalità” dell’individuo umano.

Cosa questo comporti per la scienza e per lo studio della genetica non è in questo momento importante. Quello che ci preme dire è invece che l’allele DR11 dimostra come i Messinesi siano figli del terremoto, possessori di un patrimonio genetico unico, derivato dalle loro catastrofi passate e presenti.

A Messina, il terremoto lo hanno nelle ossa.

Il terrore che viene dal profondo
Alba sulla città distrutta

.

Il Codice Cariddi su Amazon.it

.

Leggi altri articoli de Il Codice Cariddi

Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *