Il Diavolo a Caronia

by • 03/04/2012 • Codice Cariddi, Roba miaComments (0)1719

Padre Amorth

Dal Dicembre 2003, a Canneto di Caronia avvengono manifestazioni inspiegabili e incontrollabili. Bruciano mobili e auto, esplodono televisori e citofoni, si carbonizzano contatori e cavi elettrici, saltano frigoriferi e prese, i tubi dell’acquedotto diventano roventi, vanno in fumo sedie e materassi.

Anche quando non c’è fiamma viva o viene staccata la corrente.

Anche quando i controlli escludono l’ipotesi dolosa, la messinscena e lo scherzo.

In una casa divampa un incendio. Gli abitanti portano fuori in tempo un divano. Poco dopo, anche il divano inizia a bruciare da solo. Sospettando problemi con la linea elettrica, vengono chiamati i tecnici dell’Enel e i carabinieri, che “staccarono e ammucchiarono davanti le case una serie di fili elettrici. Dopo pochi minuti cominciarono a bruciare improvvisamente davanti ai loro occhi”.

I fenomeni censiti sono ormai oltre 400.

Esperti, professori, ciarlatani e ufologi fanno a gara a dire la loro.

Le risposte sono molteplici, i dubbi molti di più.

Viene intervistato in merito Padre Amorth, Fondatore dell’Associazione Internazionale degli Esorcisti. Amorth ha compiuto centinaia di esorcismi. È anche un fissato e le sue opinioni su politica, fede e società sono assolutamente discutibili. Tuttavia il suo commento è interessante.

Nella mia lunga carriera”, dichiara, “non mi è mai successo di aver a che fare con infestazioni di questa scala. Sono stato in case infestate dal demonio, e ne ho viste di tutti i colori. Ma un intero paese non mi era mai capitato.

Incredibilmente, una versione ancora più folle di quella di Padre Amorth la danno le istituzioni preposte.Nel 2005 il governo Berlusconi creò un gruppo di studio con tecnici di carabinieri, aeronautica, marina, protezione civile e perfino un ricercatore della NASA.

Dopo 3 anni, il responso: “Fenomeni elettromagnetici di origine artificiale”. La causa? Il dossier dice testualmente “Test militari segreti o esperimenti alieni”.

È virgolettato e corsivato.

Hanno veramente scritto così.

.

Il Codice Cariddi su Amazon.it

.

Leggi altri articoli de Il Codice Cariddi


Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *