Il Gioco di Ruolo di Fabled Lands – un giudizio finale

by • 18/10/2012 • Consigli per gli acquisti, Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, RecensioniComments (0)1074

Dopo un’analisi dei due moduli del gioco di ruolo di Fabled Lands e del regolamento in quanto taleè tempo di bilanci. Com’è questo nuovo rpg pen and paper? Vale la pena reperirlo e provarlo al tavolo di gioco?

L’ultimo estratto da DM Magazine di questo mese:

Alla prova dei fatti, Fabled Lands RPG è essenzialmente una “operazione nostalgia”, come già era accaduto nel caso del Gioco di Ruolo di Lupo Solitario e quello di Ninja, con Advanced Fighting Fantasy 2, con le espansioni di Maelstrom e con i nuovi moduli di Kata Kumbas pubblicati amatorialmente in Italia.

Pare proprio che una delle attuali tendenze del settore sia quella di rivalutare regolamenti semplici e veloci, facili da imparare e da gestire, con un occhio ai “vecchi” giocatori e ai nostalgici. Un’opzione sicuramente legittima ma che va gestita con intelligenza e professionalità (l’esempio migliore in questo caso è il Lone Wolf Multiplayer Gamebook della Mongoose Publishing).

In questo caso si tratta di un sistema di gioco il cui voto oscilla tra “sufficiente” e “buono”, dove tutto il bello viene dal fascino dei librogame originari e il lavoro svolto da Jamie Wallis e Shane Garvey è essenzialmente quello di rendere commerciabile e utilizzabile, in un gdr pen and paper di gruppo, il regolamento e l’ambientazione ideati da Dave Morris e Jamie Thomson.

L’uniformità del sistema delle prove, unita a una complessità non eccessiva delle regole introdotte ex novo rispetto a quelle dei librogame, permette di parlare di un gioco di ruolo ben fatto ed efficace, ma senza molti elementi di particolare originalità. Era di certo necessario aggiungere nuove meccaniche e tutto è stato fatto in un doveroso rispetto verso l’originale, ma il risultato è piuttosto mediocre e non brillerà di certo per particolari attrattive al di fuori della cerchia degli appassionati della collana dei librogame.

Fatti di certo positivi sono l’estrema velocità e le potenzialità della creazione del personaggio e il veloce susseguirsi delle azioni e delle situazioni durante le partite. In Fabled Lands i combattimenti non sono un “gioco nel gioco” che può durare interi quarti d’ora, ma numerose mischie, scene di interpretazione e esplorazioni possono convivere nell’arco di una singola sessione.

I migliori auguri in ogni caso a Fabled Lands e ai suoi bravi autori, illustratori ed editori: sia la serie dei librogame che il gioco di ruolo hanno un comparto regolistico solido e tutte le premesse per garantire sessioni di gioco veloci e scorrevoli a chi volesse concedergli una prova.

Il Regolamento di Gioco 

Il Manuale Base

Sokara

.

E adesso, vai con i consigli per gli acquisti!

.

Ecco i link per acquistare i librogame (in inglese) di Fabled Lands su Amazon.it, versioni originarie o ristampe:

Fabled Lands 1: The War-Torn Kingdom

Fabled Lands 2: Cities of Gold & Glory

Fabled Lands 3: Over the Blood-Dark Sea

Fabled Lands 4: The Plains of Howling Darkness

Fabled Lands 5: Lords of the Rising Sun

Fabled Lands 6: Court of Hidden Faces

.

Per quanto riguarda il gioco di ruolo:

Fabled Lands Role Playing Game

Sokara the War-Torn Kingdom Source Book

Pin It

Related Posts

0 Responses to Il Gioco di Ruolo di Fabled Lands – un giudizio finale

  1. Marco says:

    Ciao, mi chiamo Marco e mi occupo di giochi di ruolo. Per caso hai una mail a cui posso scriverti? Grazie mille.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *