Il Signore degli Squilli – Verdetto sulla ritraduzione de Il Signore degli Anelli

by • 11/11/2019 • Editoria e Narrativa, NewsComments (3)1098

Dopo attenta e profonda analisi sul caso della nuova traduzione del capolavoro di JRR Tolkien, Caponata Meccanica stabilisce quanto segue:

 
– Una nuova traduzione, fatta bene e più aderente al testo era necessaria. La versione italiana del libro ne è uscita molto migliorata.
 
– Hanno fatto bene a provare a togliere gli artigli della vecchia destra boriosa e fanfarona sul libro e sulla sua traduzione.
– L’Associazione Italiana Studi Tolkieniani ha compiuto uno splendido lavoro nel richiedere e supportare la nuova traduzione. Una tirata di orecchie però per non aver saputo vegliare su alcuni punti chiave. L’Occidenza ricadrà anche su di voi.
 
– Alcune precise scelte di terminologia non si possono leggere. I Forestali, l’Occidenza e il Cavallino Inalberato gridano vendetta. Non che i termini precedenti fossero tutti belli, non sia mai dire una sciocchezza del genere, ma peccato per il nuovo canone che lascia alcuni problemi in eredità alle prossime due generazioni.
 
– La Poesia dell’Anello è brutta.
 
– La copertina del primo libro è terrificante. Si sono vergognati di metterci sopra una illustrazione fatta bene tra le mille che ne avrebbero avuto, cercando lo stile “non si capisce cosa sia, quindi è arte”. No.
– Vogliamo le mappe, vogliamo le illustrazioni, vogliamo le rune e i glifi.
 
– Il Signore degli Anelli è UN LIBRO FANTASY e contemporaneamente LETTERATURA. Chi crede che le due cose non possano convivere tranquillamente è pregato di ricominciare Italiano dalla Scuola Primaria.
 
– Chi parla di Fatica paragonandolo a Cannarsi non conosce l’argomento.
 
Evviva il Fantasy, evviva Tolkien, evviva Fatica, evviva l’AIST, però aspettiamo tutti la prima riedizione riveduta e corretta, senza refusi, con alcuni nomi ricambiati, le mappe, i disegnetti e una copertina FANTASY decente.
 
AUGH.

Pin It

Related Posts

3 Responses to Il Signore degli Squilli – Verdetto sulla ritraduzione de Il Signore degli Anelli

  1. Norbert says:

    Dissento sul “fantasy” – per me “il Signore” è epica.

    Per il resto concordo e rilancio: vorrei anche le mappe inedite in Italia, cioè la mappa della Contea disegnata da Tolkien e la mappa “zoomata” di Rohan, Gondor e Mordor – come in tutte le edizioni inglesei, anche le “paperback”.

  2. Sai che mi hai fatto proprio venire la voglia di leggerlo in originale?

  3. Nagatobimaru says:

    Fatica è un Cannarsi in versione Ultra Istinto armato di Vorpal +10 a bordo di un Megazord.

    E’ stato pesantemente cazziato dalla precedente traduttrice, tra l’altro.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *