Indiana James, il sosia spagnolo di Indiana Jones

by • 07/04/2014 • Editoria e Narrativa, RaccontiComments (4)3423

indiana-james-02

Il sosia tarocco spagnolo di Indiana Jones si chiama “Indiana James“: usa la frusta, si fa chiamare “Indy” e odia il suo avversario, il volgare Harriford Jones!

Indiana James. Really?

Ieri in una bancarella ho trovato un volumetto supertrash che non potevo non comprare. E di cui non potevo non parlare.

Si tratta di un episodio delle avventure di Indiana James, un nome, un disegno e un logo che necessitano di almeno 10 secondi per realizzare che si tratta di un clone tarocco del più celebre e nobile Indiana Jones.

DSC06346A quanto pare negli anni ’80 in Spagna non c’erano molti controlli sulle pubblicazioni exploitation. Visto che sulla stessa bancarella ho visto metà dei personaggi Bonelli in albi a fumetti in spagnolo, spero che almeno quei diritti li avessero davvero acquistati. Invece Indiana James credo proprio che sia stata una trovata completamente casalinga e senza che Lucas, Spielberg o chi per loro ne sentisse mai parlare.

rankoDella stessa collana c’erano poi per esempio “Ranko!” la storia di un supersoldato reduce dal Vietnam che combatte in scenari di guerra di tutto il mondo, e Cocrodilo Dandy, ovviamente un eroe avventuriero delle wildlands australiane.

Queste tre serie, assieme ad altre un po’ più oneste su soldati e cowboy, fanno parte di una collana di libriccini (che se fossi spagnolo collezionerei a occhi chiusi) di piccolo formato e qualità di stampa molto bassa (10×15 cm per meno di 100 pagine), simili un po’ ai nostrani Scegli la Tua Avventura ed editi Editorial Astri S.A. Questa casa editrice di Barcelona pare abbia chiuso alla fine degli anni ’90 e abbia avuto come titoli di punta del proprio catalogo “titoli erotici e pornografici italiani tradotti“.

La collana “Grandes Aventuras” mi pare quella più dignitosa tra tutte ed è proprio in questa che appaiono i titoli di Indiana James:

indiana-james-01Hong-Kong Rock (n°1)

El Diente de Perro (n°2)

La Maldición de los 1000 siglos (nº3)
El Panteón Flotante (nº4)
El Tesoro de Gardenfly (nº6)
Cosecha Negra (nº18
Desafio a las Estrellas (nº20)
Vacaciones, Malditas Vacaciones (nº25)
El Despertar de la Bestia (nº29)

Duende sobre aguas turbulentas (n°41)

E tanti altri di cui non ho trovato nemmeno il titolo o il numero progressivo. In tutti i casi si tratta di racconti brevi e ironici, con allusioni esplicite alle pellicole dell’originale. Il personaggio si fa chiamare “Indy” e cita anche il suo grande avversario Harriford Jones.

indiana jamesL’autore figura essere un certo Indiana James, omonimo del personaggio, ma la rete ci rivela che si tratta invece di tal Juan José Sarto, unico inventore e creatore di questo personaggio e di questa linea di pubblicazioni.

“Juanito” Sarto è rimasto nel mondo dell’editoria spagnola per molto tempo ed è famoso in Spagna per aver portato nel paese Dragon Ball e altri manga di rilievo a partire dagli anni ’90, soprattutto per la Planeta De Agostini. E’ morto il 6 gennaio 2012.

Ti ha seguito  in mille avventure, Indiana James, ma nel regno del grande mistero ci è andato prima di te…

 

Pin It

Related Posts

4 Responses to Indiana James, il sosia spagnolo di Indiana Jones

  1. Ahahahaha, “Ranko!” è bellissimo!

  2. “Ti ha seguito in mille avventure, Indiana James, ma nel regno del grande mistero ci è andato prima di te…”

    Grande (e dolcissima) citazione!!!

  3. Marco says:

    al commento finale sono scoppiato in una risata

    mi-ti-co!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *