La Coda del Serpente – Regolamento

by • 18/05/2011 • Lupo Solitario, NewsComments (0)1500


Qualche giorno fa è stato rilasciato online un Librogame amatoriale basato sul mondo di Lupo Solitario, una fan-fiction a firma di Andrea “Drystan” Mollica pubblicata su Librogame’s Land.

Ecco il LINK DIRETTO per scaricare il Librogame (ma bisogna essere iscritti) e la Discussione relativa.

Una recensione su questo librogame sarebbe in questa sede assolutamente favorevole, ma non è questa la riflessione che si vuol fare. Considerando solo il Regolamento, ci troviamo di fronte a una ottima variante di Lupo Solitario. La pubblicazione ad opera della Mongoose Publishing del gioco di avventura di Lupo Solitario (Lone Wolf Multiplayer Gamebook) apre lo scenario a esperimenti di trasformazione di Librogame in Giochi di Ruolo.

La Coda del Serpente è pertanto l’ideale per imbastire un regolamento veloce che permetta di “giocare guerrieri e soldati” nel mondo di Lupo Solitario. La stessa impresa raccontata nel Libro, opportunamente sviscerata e ri-organizzata, è l’ideale per introdurre un piccolo gruppo di personaggi di questo tipo, che potrebbero sostituire il Capitano D. Val nelle indagini.

Analizziamo questo Librogame da tale punto di vista.

La Scheda del Personaggio di La Coda del Serpente - Può essere modificata leggermente e utilizzata per creare dei personaggi "Guerrieri del Sommerlund"

L’autore recupera il sistema del regolamento di Lupo Solitario e sfrutta un’espansione ufficiale dedicata al Capitano D. Val. Il Personaggio è un ufficiale dell’esercito di Sommerlund e in quanto tale non ha accesso alle Arti Ramas di Lupo Solitario, ma può scegliere tra 7 “Abilità“:

  • Cacciatore, per seguire tracce e indizi;
  • Cultura, per intrattenersi con dame e cortigiani, nonché conoscere utili usanze sociali;
  • Nervi d’Acciaio, che conferisce un minimo assorbimento di Danni in Combattimento;
  • Tattica Militare, che aiuta nel comprendere le strategie degli avversari;
  • Maestro di Spada, che dà un vantaggio quando si usa la propria spada;
  • Senso del Combattimento, che offre un vantaggio di combattimento;
  • Maestro d’Arco, per usare al meglio Arco e Frecce.

Queste nuove “Abilità” sono perfette per giocare nel Magnamund personaggi di stampo militare non-iniziatico. Io consiglierei di lasciar scegliere ai giocatori, alla creazione di un qualsiasi “Guerriero”, 2 Abilità a testa tra quelle elencate.

Una Mappa del Sommerlund da La Coda del Serpente. Un ottimo strumento di gioco per immaginare e ambientare molte avventure nelle terre di Lupo Solitario

Il resto delle regole è semplice: i personaggi possono avere 2 Armi in pugno e altri 10 Oggetti da portare nello Zaino, oltre ai Pasti (che restituiscono Punti Resistenza) e alle Corone d’Oro nella Borsa.

Ci sono solo due Caratteristiche, la Combattività e la Resistenza, da generare casualmente. Una versione “tattica” della generazione del personaggio è presto fatta: i personaggi hanno una Resistenza che parte da 20 punti e una Combattività che parte da 10, oltre a 9 Punti da distribuire tra le due Caratteristiche. Ogni Punto dato alla Resistenza vale però doppio.

Con questa equa ripartizione di punteggi tra Combattività e Resistenza, la scelta di ciascuno per le Abilità preferite, l’uso dell’Equipaggiamento, delle Corone d’Oro e dei Pasti, qualche veloce avventura nel Sommerlund di Lupo Solitario può essere approntata facilmente. Consiglio di leggere La Coda del Serpente anche per godersi la ottima Mappa, sfruttare accortamente le molte pozioni e filtri presenti, risolvere l’enigma dell’assassino di Tyso e provare i molti giochi da taverna ed enigmi sparsi ideati dall’abilissimo autore.

La Coda del Serpente - un'enigma inserito nel testo

Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *