La leggenda del maiale molto setoloso – Buon FREE RPG DAY!

by • 14/06/2019 • Avventure, Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, Giocare ancora a..., Roba miaComments (0)729

La leggenda del maiale molto setoloso è un’avventura creata per il Gioco di avventura del Signore degli Anelli. Eccola liberamente scaricabile!

Baruffo Anchemeno, uno hobbit di Staddle, è a Brea per vendere le sue zucche ed entra alla Locanda sbraitando proprio mentre i personaggi sono all’interno, ristorandosi dalle ultime fatiche.

Al suo arrivo, è palese che Baruffo è considerato “un vecchio tocco e brontolone” da parte degli altri avventori, e che sia noto per raccontar panzane, lamentarsi continuamente e affliggere tutti quelli che lo ascoltano con la storia del “maiale molto setoloso” che distrugge i suoi campi di zucche.

Anche adesso, Baruffo entra strepitando contro questo cinghiale, che chiama “Vecchiogrugno”, mentre tutti gli avventori del Puledro Impennato, sputano in terra e fanno gli scongiuri ogni volta che lui pronuncia quel nome…

Come potreste avere visto, qualche settimana fa il vostro Buon Vecchio Zio Mauro è stato all’appuntamento 2019 di Sentieri Tolkieniani, tra le altre cose a far giocare una piccola e scanzonata avventura per il GIASA, il Gioco di ruolo del Signore degli Anelli.

Visto che domani si celebra il FREE RPG DAY, mi sembra giusto contribuire in qualche modo, regalandovi personalmente questa piccola cosa tutta mia, pur senza alcun diritto ufficiale di disporre del regolamento GIASA…

La leggenda del maiale molto setoloso è un’avventura introduttiva amatoriale per il Gioco di Avventura del Signore degli Anelli (GIASA), sviluppata tramite il “Generatore di Cinghiali” di Caponata Meccanica, con citazioni sparse di Attila il Flagello di Dio e Occhio, Malocchio, Prezzemolo e Finocchio.

L’avventura è stata realizzata appositamente (da me) per Sentieri Tolkieniani 2019 – Castello di Osasco, in collaborazione con Mondiversi – It’s a Different World e l’associazione La Pentola del Drago.

Nell’ambito dell’evento, l’avventura è stata giocata da cinque impavidi avventurieri, che si sono spontaneamente costituiti nella Compagnia della Zucca, benemerita e capace di sconfiggere il male annidato nel Bosco Cet.

Ecco l’inno creato da loro per l’occasione:

Noi siam la compagnia della zucca
Un cinghiale assai strano noi cerchiamo
Quando lo troveremo…
Quando lo troveremo…
Quando lo uccideremo…
Quando lo uccideremo…
Baruffo gran compenso ci darà!

Onore e gloria alla Compagnia della Zucca, e buon divertimento con La leggenda del maiale molto setoloso!

Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *