Le Nere Zanne dell’Incubo – o di Draghi e Cinghiali

by • 17/11/2016 • Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, Pathfinder, Repertorio FantasticoComments (0)1649

le nere zanne dell'incubo

Cosa unisce la Scatola Blu di Pathfinder RPG e l’avventura sul Cinghiale Mostruoso apparsa anni fa su Caponata Meccanica? Ce lo spiega Federico Barizza!

Qualche giorno fa mi è arrivata questa email, che ho chiesto poi al mittente di poter pubblicare:

Buonasera Mauro,

cattura111mi chiamo Federico, ho 25 anni e da qualche mese mi sono finalmente deciso a muovere i miei primi e timidissimi passi nel mondo dei Giochi di Ruolo da tavolo grazie anche al fantastico scatolone Pathfinder – Set Introduttivo importato in Italia da Giochi Uniti ed al quale tu stesso hai dedicato serie di articoli e recensioni nel 2011/2012.
Ti scrivo questa email per due ragioni.
La prima ragione è ringraziarti per il tuo sito, che ho scoperto proprio cercando materiale e suggerimenti per il Set Introduttivo. Tra le tante cose mi sono imbattuto nel PDF “Zanna Nera” da te scritto: un’avventura semplice e divertente pensata per i novellini del gioco, come me.
L’ho scaricato, letto, messo da parte ed un paio di mesi dopo mi è tornata utile in quanto da neo-giocatore mi sono trovato a dover fare da neo-game-master prima per due e poi per ben cinque amici che sono riuscito a far innamorare del gioco.
e374aca61d88b5b794d4a0e2417a0254_xl

Ebbene, dopo aver provato con gli amici il Set Introduttivo con il suo Dungeon di Zannanera desideravo continuare l’avventura (utilizzando delle schede personalizzate e non quelle pre compilate del Set) e far vivere qualche altra vicenda ai PG dei miei amici con un minimo di continuità e senza cominciare una storia completamente differente e scollegata da quanto già avevano fatto contro quel Drago Nero.

Ed ecco l’illuminazione: “Zannanera” mi ha fatto venire in mente il tuo lavoro perché somiglia molto, moltissimo, a Zanna Nera che è il titolo della tua avventura. 2+2 fa 4  ed ecco che ho ben pensato di collegare il Set Introduttivo al tuo modulo, cambiando qualcosina qua e la e scrivendo da zero un ulteriore mini modulo introduttivo che faccia da collante tra le due avventure.
Federico & Friends al tavolo!

Federico & Friends al tavolo: buon divertimento!

Siamo arrivati alla seconda ragione per la quale ti sto scrivendo questa lunga email: condividere con te il frutto del mio lavoro di scrittura e riassemblaggio. Si tratta di un testo approssimativo, probabilmente banale, scritto da un totale principiante (quanti errori avrò dimenticato qui e là…) e che magari non ti piacerà ma è il mio modo per ringraziarti per aver messo a disposizione il tuo materiale: hai contribuito a far iniziare a giocare un gruppo di 6 persone, me compreso, e credo sia una cosa della quale tu possa sentirti fiero perché vuol dire che sei stato molto bravo nel fare il tuo lavoro e nel trasmettere le tue emozioni e le tue idee tramite i tuoi scritti ed il tuo sito.

In cuor mio spero che un giorno questo PDF che ti inoltro possa tornare utile a qualcun altro, sarebbe bello sapere che con il mio aiuto dei nuovi giocatori hanno messo in piedi la loro prima e dilettantesca campagna utilizzando il mio/tuo materiale magari ripreso ancora in mano e nuovamente modificato.
,

Ed eccoci qua… è tutto spiegato nella mail che vi ho copincollato (risparmiando così un post, visto che sono pigro).

Ebbene Federico, certo che ne sono fiero! Grazie a te per le splendide parole, per l’incoraggiamento a continuare a bloggare quando posso e per aver voluto condividere con tutti i Seguaci della Caponata il tuo modulo.

Buon divertimento a te e a tutti quanti ancora ci leggono!

Un Gelido Presagio + Zanna Nera, di Federico Barizza

Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *