Libri sui Fantasmi – una cinquina di saggi fondamentali

by • 03/09/2019 • Consigli per gli acquisti, Editoria e Narrativa, Il Fabbricante di Spettri, Imago Mortis, Recensioni, Repertorio FantasticoComments (1)222

Libri sui fantasmi, sugli spettri e sulle ombre: cinque saggi davvero consigliati, che ho usato per scrivere Il fabbricante di spettri.

5 Libri sui fantasmi (+1) che dovete recuperare!

Come fatto in passato per i saggi fondamentali sui vampiri, butto giù un pentalogo rapido dedicato ai libri sui fantasmi, ovvero ai saggi più interessanti che ho letto e consultato in questi anni, specificamente dedicati a spettri, apparizioni e spiritismo.

Oltre che per curiosità personale (“fatti curare!“), questi libri – e tanti altri – mi sono serviti per realizzare Imago Mortis RPG e Il fabbricante di spettri, due miei lavori che condividono in qualche modo lo stesso immaginario sull’Oltretomba e i fantasmi. Mi spiego meglio: i due libri, e tutti gli altri della mia produzione che riguardano i fantasmi, sono indipendenti tra loro e neppure coesistono del tutto nello stesso “universo narrativo” (magari qualche altra volta ne riparliamo), ma si basano su una visione degli spettri e dei fantasmi comune: la loro “fisiologia”, la loro fenomenologia, il rapporto con l’Oltretomba eccetera.

Togliendomi un attimo dal centro della scena, questi cinque libri sui fantasmi che ho qui snocciolato (più uno bonus) rappresentano secondo me una summa straordinaria di contenuti, curiosità e leggende dedicati a spettri, apparizioni e ombre, a case infestate e possessioni, a medium e spiritisti, al paranormale e alla fantasmatica.

Purtroppo, alcuni di questi sono difficili da trovare, ma voi datevi da fare comunque: se volete diventare cacciatori di fantasmi bisogna alzare un attimo il sedere dalla poltrona, giusto?

Andiamo a incominciare!

La nera signora

Non ci dovrebbe essere bisogno di presentare questo libro, perlomeno agli appassionati di folklore, antropologia e macabro. La nera signora di Alfonso di Nola è un enorme trattato, di oltre 700 pagine, scritto da uno dei più grandi antropologi italiani, archetipo vero dello studioso del Novecento.

La nera signora non parla solo di fantasmi ma di ogni forma di immaginario, rito, leggenda e mito relativo alla morte e al macabro, ma è pur vero che in questo ambito la discussione su spettri, lemuri, larve, ombre, fantasmi e simili prende un rilevante ammontare di pagine sul totale. Da questo libro ho preso la classica ripartizione nelle “specie” dei fantasmi che l’immaginario dei popoli antichi e medievali aveva codificato, i loro “poteri” secondo la tradizione, i loro ambiti di influenza, i loro desideri, le loro facoltà. Tra i libri sui fantasmi questo è il più “classico”, e fornisce una summa e una chiave di lettura per l’intera fenomenologia della Morte e dei Morti.

Basilare.

Storia degli spettri

Se avete problemi di budget, se volete un singolo libro da cui partire invece che cinque, se cercate un libro enciclopedico e moderno sul tema, Storia degli spettri di Massimo Scotti è IL LIBRO SUI FANTASMI che fa per voi.

A differenza del tomone precedente, questo studio è molto più recente, e tagliato accademicamente proprio attorno a fantasmi, case infestate e spiritismo, togliendo quindi gli altri campi di interesse del macabro.

Tra tutti i libri sui fantasmi che abbia mai letto, da quelli esoterici a quelli divulgativi, questo mi appare il più completo e preciso. Si parte dai resoconti antichi e classici, dai gidim sumeri alle case infestate di Atene, e si compie una lunghissima parabola di 400 pagine fino allo spiritismo 7-800esco, toccando perfino Conan Doyle e la filmografia dedicata. Insomma, dal folklore al cinema, dalla fantasmagoria allo spiritismo, dal mito alla narrativa: c’è tutto e non manca niente.

E’ da qui, tra l’altro, che ho approfondito il tema degli spettri e delle fantasmagorie per Il fabbricante, e ho recuperato anche la figura del Fabbricante di spettri, un personaggio storico davvero esistito.

Completo.

Spiriti Inquilini

Nell’Ottocento e ai primi del Novecento, possiamo dire, tagliando forse grossolanamente, che i due poli principali del paranormale, dello spiritismo e del medianesimo fossero in Italia Torino e Napoli. Questa collezione di saggi e altri contributi si focalizza sul tema delle case infestate dal punto di vista giuridico, visto che spesso, nel nostro paese e non solo, dichiarare di abitare in una “casa infestata” era un motivo valido per lasciare l’immobile, evitare di pagare l’affitto o discutere con il proprietario. GIURO.

I casi eclatanti dello spiritismo e delle infestazioni nostrane, si dipanano quindi tra tribunali e teatri, tra spettacoli di ciarlatani spiritisti e casi portati a giudizio di poltergeist e infestazioni. Questo libro interessantissimo riporta la dissertazione sul tema di un avvocato chiamato in causa proprio sull’argomento (Napoli, 1907), un breve saggio di Cesare Lombroso, appassionato di spiritismo e fervente credente nei fantasmi, più sei altri contributi moderni da parte di studiosi del settore.

Brillante.

Spiriti e medium sotto la Mole

Abbiamo detto di Torino e Napoli. Se il libro precedente verte attorno al celebre caso della casa infestata portata in tribunale nella città partenopea, questo volumetto si concentra invece su Torino e sui tanti spettacoli mesmerici, gabinetti medianici, impostori, ciarlatani, magnetizzatori, prestigiatori di avanspettacolo e scienziati di confine che hanno contraddistinto la stagione più eccitante del paranormale italiano, nel suo scenariod’elezione: il XIX secolo torinese.

Spiriti e medium sotto la mole è una lettura veloce e gradevolissima, un insieme di articoli a tema stilati da Massimo Centini, che da anni si occupa di leggende, curiosità e tradizioni del Piemonte.

Gustosissimo.

Spiriti, effluvi, attrazioni

Spiriti, effluvi, attrazioni: La “fisica curiosa” dal Rinascimento al Secolo dei Lumi non è un libro che potete trovare in libreria, ma se vi accontentate di un PDF potete scaricarlo legalmente da Academia, un portale che raccoglie pubblicazioni scientifiche di vario genere.

Questo studio di quasi 300 pagine, pubblicato dall’Istituto Italiano Studi Filosofici e firmato da Silvia Parigi, ricostruisce perfettamente la “scienza degli effluvi” e dei fantasmi dal ‘500 al ‘700. Oltre ad essere una miniera preziosissima sulla fantasmatica rinascimentale, indispensabile per realizzare Il fabbricante di spettri – al pari di Lepanto, di Alessandro Barbero – si tratta di un testo incredibile e dettagliatissimo, che ricostruisce la storia dell’occultismo, del magnetismo e di molte pseudoscienze cinquecentesche: le attrazioni dei corpi elettrici e magnetici, la “fascinatio oculis”, lo spiritismo rinascimentale, la teoria degli effluvi e la fantasmatica.

Non un testo simpatico e divulgativo, quindi, ma un vero tomo accademico di grandissima affidabilità, scritto in oltre dieci anni di lavoro.

Accademico.

BONUS: Vampiri, fantasmi e stregoni ottomani

Questo titolo magari non interessa a chi cerca libri sui fantasmi più generici, ma è interessantissimo per chi si incuriosisce per la cultura turca e “musulmana” più in generale, e sa leggere l’inglese. E, naturalmente, è stata una fonte di notizie inestimabile per scrivere Il fabbricante di spettri!

Si tratta di un articolo scientifico apparso anche questo su Academia.edu, uno studio di una trentina di pagine in inglese fittissimo di contenuti, che compie un po’ una panoramica dell’immaginario turco-arabo più o meno dal ‘500 all’800, specialmente sulle figure più inquietanti (ed osmotiche) del folklore vicino-orientale. Se avete letto Il fabbricante di spettri, troverete in questo articolo una bella serie di riferimenti storici e cronachistici alle creature e ai personaggi che il buon Bartimeo Beretta ha incontrato nelle sue avventure.

Esotico.

 

 

La rassegna termina qui. Vi rimando ad altri articoli simili e vi invito a segnalarmi altri libri sui fantasmi che vi sono piaciuti:

Storie di fantasmi – Racconti e romanzi da non perdere

TUTTI I RACCONTI DI FANTASMI DI MONTAGUE RHODE JAMES

Spettri: Brutti, sporchi e (soprattutto) cattivi…

IL FABBRICANTE DI SPETTRI – UN ROMANZO A METÀ TRA STORIA E PARANORMALE

FANTASMAGORIE E LANTERNICITÀ NE IL FABBRICANTE DI SPETTRI

VAMPIRI – LA SAGGISTICA FONDAMENTALE

 

Related Posts

One Response to Libri sui Fantasmi – una cinquina di saggi fondamentali

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *