Parigi Macabra. O del perché oggi mi vergogno per Ultima Forsan

by • 10/01/2015 • Roba mia, Savage Worlds, Ultima ForsanComments (2)2466

gitani imbroglioni

Una fattucchiera gitana di Ultima Forsan

Ho scritto di jihad berserker, crociati violenti, assassini giudei e ladri gitani. E oggi, dopo i fatti di Parigi, mi vergogno per loro.

Buon anno, ragazze e ragazzi,
Buon anno
Impostori e piccoli dei, in corpo pallido bronzeo nero
Consapevoli sterminatori accorti nel distruggere
Attenti per arricchire, piccoli eroi mai sazi
Consapevoli sterminatori, complici e profittatori
Siccome sanno quello che fanno
Non li perdono non li perdonerò

Una riflessione del tutto personale sui fatti di questi ultimi giorni, francesi, che, chiunque siate, non possono non avervi shockato.

Una riflessione che non è dovuta, ma che mi sento di fare.

I crimini commessi a Parigi sono stati efferati e se vogliamo assurdi, come tanti altri crimini che avvengono purtroppo in altre parti del mondo, quasi sempre lontani dal nostro Occidente. Sulla fame, l’ignoranza, l’avidità e le miserie della gente comune, impostori e profittatori di ogni parte del mondo creano regni e sette del terrore. Siano maledetti, per sempre.

In Ultima Forsan, il Savage Setting a cui lavoro per Savage Worlds Italia, ci sono i “Jihad Berserker”, fedeli musulmani di origine norrena che vanno in furia spesso e volentieri; i Cavalieri cristiani che menano come fabbri, per la maggior gloria di Dio e del Papa Re; gli assassini giudei esperti del muoversi nelle ombre e abbattere i propri nemici senza un fiato; i ciarlatani gitani esperti fattucchieri e imbroglioni, imbonitori e mendicanti. Assieme a molti altri personaggi sopra le righe come questi…

In questi giorni di crisi politica e morale del nostro polito Occidente, non mi sembrano più personaggi politicamente corretti. Se dovessi scrivere oggi Ultima Forsan, li metterei dentro? O mi vergognerei? Come si fa a parlare oggi a cuor leggero di guerrieri sacri, di guerre sacre, di assassini, di genti tagliate con l’accetta in archetipi di gioco?

Eppure ora mi sembra che la versione macabra del Rinascimento che abbiamo inventato sia più luminosa e positiva della nostra realtà presente.

E questo, se vogliamo è assurdo.

un Iscariota di Ultima ForsanNel mio “mondo incantato di folletti e rane magiche” ci sono i Morti viventi, Abomini terrificanti, Negromanti, untori e vivisettori… Eppure le fedi, le razze e le culture non sono divise, sono unite… cooperano tra loro, contro quelli che sono i veri nemici dell’umanità.

Come in uno specchio delle migliori parti del nostro “vero” medioevo e Rinascimento, i saraceni di Ultima Forsan sono devoti studiosi, raffinati esteti e combattenti guidati dalla fede, i cristiani credono e combattono per un mondo migliore, i giudei sono saggi medici e scienziati, i mendicanti e truffatori sono simpatici picari con i vestiti colorati…

E’ un mondo di fantasia e di invenzione, deve essere divertente da vivere e giocare.

Però… eccheccavolo! Quando ho creato un mondo pieno di Morti viventi, orrori e battaglie… non avrei mai potuto pensare che, in fin dei conti, la nostra realtà fosse più cupa e marcia di una fantasia gotica…

E non parlo solo di criminali che sparano nella redazione di un giornale… parlo di tutti quelli che sparlano e risparlano di arabi, religioni, diritti, terrorismo, espulsioni, cacce alle streghe, omofobie, xenofobie, affondamenti di barconi…

Che sparlano e risparlano di zingari ladri, assassini ebrei, jihadisti arabi, cristiani crociati che invadono il mondo…

E’ vero. Oggi mi vergogno.

Provo vergogna per i personaggi di Ultima Forsan… loro, così innocenti rispetto a quello che siamo diventati da questa parte della realtà…

Ora la neve scricchiola sotto le scarpe rigide
Si condensa il respiro come fumo pastoso risucchiato dal vento
L’aria è fredda la luce bluastra
Cani col muso a terra e pelo dritto
Ordini nuovi secchi taglienti
Nessuna garanzia per nessuno
Nessuna garanzia per nessuno
Nessuna garanzia per nessuno
Nessuna garanzia per nessuno
Nessuna garanzia per nessuno
Nessuna garanzia per nessuno

Pin It

Related Posts

2 Responses to Parigi Macabra. O del perché oggi mi vergogno per Ultima Forsan

  1. Yuri says:

    Ciao Mauro mi ero perso questo vecchio post e seppure molto ,troppo tempo dopo vorrei dire la mia.
    NON ti devi fare nessun problema per un semplice motivo: ultima forsan è un gioco ispirato (anche) alla storia, e nella storia antica e recente assassini e criminali ispirati dalle religioni (e usati da chi si nasconde dietro alle religioni) ci sono sempre stati. la realtà come tu hai scritto a volte supera la fantasia anche nella schifezza
    secondo e forse più importante : è UN GIOCO, è finzione…. poi pazienza se ci sarà sempre chi vorrà trovare il marcio a tutti i costi anche nelle opere di fantasia tipo voler vedere il satanismo in d&d, il fascismo nei libri di Tolkien (che tra un po’ a Roma se eleggono un sindaco in particolare prepariamoci a sentirne di questo tenore) o il razzismo nei racconti di CAS …
    quindi viva Ultima Forsan così com’è, secondo me è una delle migliori ambientazioni di sempre.

    • Mauro Longo says:

      Grazie per le tue parole Yuri. Come ti dicevo, io cerco di essere sempre attentissimo e corretto in tutto. Certe volte, la realtà cerca di corrompere anche la fantasia.
      E’ stato un brutto attorcigliamento di budella, ma grazie anche al supporto di chi come te mi da coraggio, adesso mi è in parte passato il magone… 😀

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *