Pathfinder RPG – Il futuro

by • 20/01/2012 • Dungeons&Dragons, News, Pathfinder, Roba miaComments (0)1814

Ultima parte dell’articolo su Pathfinder RPG apparso su Fantasy Magazine. Per chi fosse interessato alla materia, ecco l’elenco completo delle recensioni  oppure la rubrica Giochi di Ruolo, curata da Luca Volpino.
La prima parte dell’articolo (il passato) si trova QUI.
La seconda parte (il presente) si trova QUI.

I prossimi mesi del 2012 vedranno arrivare ai distributori americani il nuovo Adventure Path dedicato a imprese piratesche e d’alto mare, chiamato Skulls & Shackles, che terminerà a Luglio 2012 con il sessantesimo numero della serie. I manuali base continueranno con la Guida alle Razze, mentre numerosi saranno i moduli dedicati all’ambientazione e alle sue razze, rovine, regioni, culture e mostri, nonché alle avventure singole della serie Game Mastery.

Per celebrare il quinto anniversario degli Adventure Path e il decimo dalla nascita della Paizo, quest’anno verrà anche realizzata un’edizione speciale di Rise of the Runelords, un volume unico che include tutta la prima campagna realizzata, aggiornata al nuovo regolamento (la versione originale era per D&D 3.5) e con una serie di cambiamenti dovuti a cinque anni di feedback da parte dei giocatori, segno che il confronto diretto con la propria clientela è ancora una priorità strategica della casa editrice della Stevens.

 

A parte il gdr pen and paper che costituisce il proprio prodotto, la Paizo si sta poi spingendo verso altre direzioni.

Varie linee di miniature sono in corso di sviluppo ad opera della Wizkids (plastificate predipinte) e della Reaper (metalliche non dipinte), oltre che della stessa Paizo (cartoncino), per giungere forse più in là ad un vero e proprio gioco di miniature che potrebbe chiamarsi Pathfinder Battles, (dal nome della linea della Wizkids).

Un altro prodotto che già suscita grande interesse è Pathfinder Beginner Box, la scatola introduttiva pensata appositamente per iniziare giocatori neofiti a Pathfinder e per una distribuzione esterna a quella dei soliti canali. La scatola contiene il Manuale dell’Eroe e la Guida del Game Master, un set di dadi, varie schede del personaggio, vuote e pregenerate, figure in cartoncino con basi di plastica e una mappa.

Le regole presenti sono una versione semplificata del regolamento ufficiale, in cui le meccaniche di gioco sono le stesse, ma vengono limitate le opzioni che i Giocatori hanno nel creare, usare e sviluppare i Personaggi (per esempio razze, classi, abilità, talenti, divinità, equipaggiamento e incantesimi), così come il numero di trappole, mostri, oggetti magici e insidie a disposizione del Game Master. Anche in questo caso il prodotto è eccellente e servirà ad espandere il già vasto bacino degli amanti di questo gioco.

Sia le miniature che la Scatola Blu sono prodotti che Giochi Uniti ha deciso di sviluppare anche per il mercato italiano, data la presenza di prodotti analoghi nel suo catalogo.

Le prime quattro miniature (i personaggi iconici) della linea Wizkids

È stato infine annunciato il progetto Pathfinder Online, un (forse) prossimo MMORPG basato in parte sul regolamento di Pathfinder e sull’Adventure Path Kingmaker, che è tuttora in cerca di finanziatori ed è stato messo nelle mani della Goblin Works.

Fare il salto verso il gdr online sarebbe di sicuro la consacrazione definitiva per questo eccellente marchio, che sembra a tutt’oggi non conoscere limiti alla propria espansione e che anche in Italia si è oggi rafforzato, grazie alle novità e al passaggio di consegne dalla Wyrd alla Giochi Uniti.

Per chi volesse fare la spesa su Amazon.it:
Pathfinder GDR – Manuale Base
Pathfinder GDR – Guida del Giocatore
Pathfinder GDR – Bestiario
Pathfinder Roleplaying Game Beginner Box (in inglese!)
Freeport Companion (una bellissima ambientazione piratesca – in inglese)
Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *