Pubblicare un libro con Amazon – Risultati e Domande Frequenti!

by • 18/06/2012 • Codice Cariddi, News, Roba mia, SaggiComments (24)8520

I post dedicati ad Amazon e al KDP (Kindle Direct Publishing) sono tra i più letti di questo blog. A grande richiesta ecco che torniamo a parlare di questa eccezionale realtà di pubblicazione diretta, rispondendo alle domande arrivate negli ultimi mesi e parlando dei risultati ottenuti fino ad ora.

.

Dove eravamo rimasti?

Amazon, oltre ad essere una piattaforma di e-commerce, è anche un editore. Con Amazon e su Amazon chiunque può pubblicare il proprio libro a costo zero. Il libro sarà pubblicato in formato digitale e più specificamente sarà un e-book kindle.

Amazon non farà alcun controllo per questi libri, niente editing, proof-reading, non correggerà bozze, non impaginerà, non farà pubblicità o attività promozionali, ma semplicemente li venderà. Per ogni libro venduto e scaricato, l’autore riceverà una percentuale del 35 o del 70% (a sua scelta) sul prezzo che lui stesso avrà deciso per il proprio lavoro.

Se vi era sfuggito qualcosa ecco le puntate precedenti:

Pubblicare un libro con Amazon – Cominciamo!

Pubblicare un libro con Amazon – Burocrazia!

Se volete c’è anche un video tutoriale creato apposta per voi (da Amazon, non da me):

[youtube http://www.youtube.com/watch?v=2hE4zFfF6Q8]

.

Come procede Il Codice Cariddi a diversi mesi dalla pubblicazione?

Il Codice Cariddi è l’e-book kindle che ho creato come cavia per verificare come funziona il mondo dell’editoria su Amazon. Non che non sia un libro vero e proprio, ma in questo articolo il punto è “come vanno i libri su Amazon?”. Fino a questo momento ci sono stati 21 download gratuiti nei giorni di promozione e 12 unità vendute correttamente (delle quali 2 vendute su Amazon.com e 1 su Amazon.de).

Ci sono a tutt’oggi due recensioni sulla pagina dell’articolo. Una è stata prezzolata ed è di mio fratello, l’altra è spontanea e ben gradita e non so di chi sia…
Aggiungo che allo stato attuale il mio e-book kindle si trova alla posizione 6929 nell’intero Kindle Store Italia a pagamento (su 1.360.656 libri), alla posizione 4 per la categoria kindle book di Archeologia e alla posizione 44 tra i libri di archeologia più venduti (kindle o cartacei).

Un bel traguardo, tutto sommato, anche se ho notato che l’articolo è un po’ in discesa nelle ultime settimane.

.

Che ce ne frega del tuo libro?

Esatto. E tuttavia, l’andamento delle vendite de Il Codice Cariddi potrebbe interessare ogni autore che intenda pubblicare su Amazon, come punto di riferimento per il proprio libro. Il Codice Cariddi non ha avuto alcuna pubblicità su nessun media (a parte questo sito). Allo stato attuale è solo un file caricato su Amazon, con una copertina, un paio di recensioni, la preview e alcune parole chiave che lo descrivono come “Sicilia”, “Misteri”, “Leggende” e “Tradizioni”. Anche in questo modo, trenta persone lo hanno scaricato (qualcuna anche a pagamento).

Immaginate adesso cosa potreste fare voi con il vostro libro, con tutta la pubblicità che voi saprete fare nei posti giusti e nel modo giusto, magari scegliendo un tema accattivante, parole chiave solide, un titolo che attira e spargendo la voce tra i vostri amici, lettori e seguaci. Con cento download potreste essere subito nella top 100 di Amazon Kindle Store Italia.

.

Ma alla fine ti hanno pagato?

Ancora no. Il motivo è che Amazon paga regolarmente, ma solo ogni volta che la cifra delle royalties equivale almeno a 10 euro. Vi lascio immaginare a questo punto perché ancora non mi hanno pagato.

E’ ovviamente possibile consultare in ogni momento, dal proprio account di autore, i propri report di vendite e le royalties maturate mese per mese.

.

.

Esistono altre piattaforme di pubblicazione tipo Amazon?

Sì e no. Il mondo del self-publishing e dell’editoria digitale è a tutt’oggi in netta espansione e ci sono molti operatori nel settore, vecchi e nuovi, piccoli, grandi e grandissimi. Ciascuno però funziona a modo suo e svolge servizi e attività diverse. Vi segnalo quelli che conosco, ma ciascuno fa storia a sé, quindi chi volesse può studiarseli uno per uno:

Gruppo Simplicissimus

Il mio libro

Lulu.com

Google Play

Book on Demand

iBooks Italia

Al momento non ne ricordo altri (di davvero seri). Se ne conoscete qualcuno in più segnalatemeli senz’altro, ma attenzione all’editoria a pagamento. Fuggitene come la morte!

Per tutte queste piattaforme vale sempre la regola che “ad Amazon non importa se uno pubblica su altre piattaforme, purché nessuno venga a dare problemi a loro”. Ricordate che gli e-book kindle li vendono solo loro e su questi hanno quindi l’assoluto monopolio. Degli altri formati digitali non potrebbe importargli di meno.

.

Come faccio a confezionare il mio libro da solo?

Ecco una domanda importante e che ha una risposta semplice.

Amazon ha preparato un vademecum gratuito che insegna passo passo la corretta procedura e da dei consigli utilissimi: Come preparare il tuo libro per Kindle. Potete come sempre scaricarlo e usarlo anche se non avete un kindle, con i programmi specifici.

Se vi può essere utile, ecco anche dove scaricare tutti gli strumenti e le risorse per gli e-book kindle!

.

Posso creare anche la versione cartacea del libro e venderla su Amazon?

Sì. Esiste un servizio dedicato che a tutt’oggi non ha una versione in italiano. Il servizio si chiama CreateSpace ed è tutto interno ad Amazon. Oltre a organizzare il libro, stamparlo e spedirlo a chi lo volesse comprare, degli esperti di CreateSpace offrono servizi di design, editing, e marketing. per i vostri libri.

.

Ho già pubblicato il mio libro con un’altra casa editrice (piccola o grande). Posso pubblicare lo stesso il mio e-book kindle e/o vendere il libro cartaceo su Amazon?

Certo! A livello di permessi e diritti, Amazon non ha problemi se pubblicate e vendete anche con un’altra casa editrice, piuttosto potrebbe essere l’altra casa editrice ad averne! Consultatela prima di creare il vostro e-book kindle! Se la cosa va bene a tutti, allora potrete fare l’uno e l’altro. Amazon chiederà solo a chi crea il libro se possiede i diritti per farlo, quindi fate attenzione a non contravvenire agli accordi presi con l’altra casa editrice.

Attenzione: il codice ISBN dell’ e-book kindle sarà diverso da quello del libro cartaceo.

Inoltre, se avete il vostro libro già pubblicato e stampato con altre case editrici e volete che anche Amazon lo venda, potete fare mettere in contatto la vostra casa editrice (in qualità di venditore) e Amazon (in qualità di distributore).

Questo è il link per diventare venditori su Amazon! Se la vostra casa editrice è seria, ovviamente lo conosce già.

Per questa puntata è tutto. Vi rimando nuovamente agli altri articoli sull’argomento:

Pubblicare con un libro con Amazon – Guida completa

.

Pubblicare un libro con Amazon – Cominciamo!

Pubblicare un libro con Amazon – Burocrazia!

CreateSpace a disposizione anche per gli scrittori italiani

CreateSpace – Qualità del Print on Demand di Amazon

Pubblicare un libro (cartaceo) con Amazon – CreateSpace

Affiliarsi ad Amazon

Lista Editori a Pagamento

Pin It

Related Posts

24 Responses to Pubblicare un libro con Amazon – Risultati e Domande Frequenti!

  1. alessandro says:

    scusa Mauro, per quanto riguarda il codice Isbn deve essere necessariamente acquistato prima o Amazon provvede a fornirne uno automaticamente?

    • maurolongo says:

      Ciao Alessandro,
      Non devi fare nulla prima: fa tutto Amazon gratuitamente

      • alessandro says:

        quindi nel campo Isbn lascio vuoto, loro lo generano e provvedono ad applicarlo nel mio file giusto?

          • alessandro says:

            ok grazie Mauro!, ora sono a un bivio…sono molto tentato di appoggiarmi anche al multichannel Narcissus… E se creassi due account? Uno singolo per Amazon e un’altro per Narcissus? I secondi curerebbero anche l’ingresso nell’Apple store che a quanto si sente è piuttosto difficoltoso…che ne pensi?

          • Alessandro says:

            Ciao a tutti,
            piccola precisazione: quello assegnato da Amazon NON è un ISBN. Si tratta dell’ASIN, ovvero il codice che identifica univocamente l’ebook all’interno della piattaforma Amazon. Per dirla in breve, il titolo non sarà ordinabile in libreria in quanto non presente negli elenchi.

          • Mauro Longo says:

            Amazon fornisce sia l’ASIN che l’ISBN.

  2. Mary says:

    Che soddisfazione vedere il mio libro pubblicato su Amazon! Grazie Mauro! Mi sono stati utili i tuoi consigli. Mi sono letta e riletta tutte le istruzioni e l’utilissimo vademecum per progettare il libro, indispensabile per non avere sorprese nella trasformazione in formato EPUB. Ottima la possibilità di visualizzare l’anteprima del libro per vedere se tutto è ok. Ho creato da sola anche la copertina illustrata.
    PROBLEMA: chi vuoi che compri un libro per bambini, di una perfetta sconosciuta, senza uno straccio di recensione, al prezzo di 1 euro? Mi meraviglio di avere venduto ben due copie! Da quanto ho capito, i giorni in cui il prezzo di listino è zero, sono 5 su 90… o forse non ho capito bene. Un po’ mi dispiace avere scritto un libro con tanto amore ma che nessun bambino leggerà… cosa ne pensi? Grazie ancora e auguri per il tuo libro, seguo con passione i suoi progressi…

  3. maurolongo says:

    Grazie della domanda, Mary, e dei complimenti. L’argomento mi sembrava così interessante che ne ho fatto un articolo apposta, dedicato a te: http://maurolongo.wordpress.com/2013/01/27/ho-pubblicato-con-amazon-e-ora/

  4. articolo parecchio interessante

  5. Ciao MAuro ti volevo chiedere: ho pubblicato un libro con amazon.. quando me pagano e come? tramite assegno spedito al mio indirizzo? ti ringrazio anticipatamente per la tua eventuale risposta. maria

    • maurolongo says:

      Ciao Maria, se hai pubblicato dovresti aver completato tutti i form di iscrizione e aver selezionato tu stessa il metodo di pagamento. Se vai sul tuo account Kdp dovresti trovarci tutte queste informazioni.

  6. Gio says:

    ciao …. io pero’ vorrei pubblicare GRATIS un paio di ebook
    pare impossibile… come si fa’????

  7. Gio says:

    grazie Mauro, cmq ho notato 🙁 che banda di pezzenti pero’….
    perche’ su kobobooks ho gia’ messo un pacco di epub (tra l’altro nemmeno convertiti in “kindle” ma rilasciati in epub senza DRM) e non si suicidano certo per 120KB di pubblicazione che NON SENTO di dover vendere, cos’e’ hanno problemi di soldi con lo spazio sui server quelli di Amazon? mah…… sono veramente degli accattoni (se volete distribuire gratis, senno’ fanno al caso vostro!!!) bah….. i libri gratis richiamano anche la gente, non capisco nemmeno la politica … boh ….

  8. Viviana says:

    Scusate, sto cercando anche io di pubblicare ebook gratuiti su amazon per conto di un cliente e ho scoperto solo ieri che non si può. Ma tutti quelli che ci sono allora? Chi li pubblica? E come fa?
    Io posso anche contattare la casa editrice della versione cartacea se serve. Mi devo registrare come venditore?
    Grazie per l’aiuto. È da ieri che cerco di capire come uscirne…

    • Gio says:

      ciao Viviana
      semplicemente non si puo’ da “singoli”, solo gli editori ci riescono a upparli gratis
      alla fine mi sono rivolto a dei servizi tipo frenico.com, non costano molto e hanno la possibilita’ di metterli gratis (a me hanno chiesto poco una tantum per 5 libri, tipo 200€ adesso non ricordo)

      • Viviana says:

        Grazie mille! Quindi bisogna che sia l’editore ad aprire un account su amazon? Stiamo lavorando insieme, solo che non hanno mai distribuito su amazon, quindi non sarebbe un problema fare una registrazione di questo tipo. In questo caso, dovrebbe essere una registrazione da venditore, con il canone mensile, giusto? Non la classica registrazione ad amazon.
        Sì, per l’apple store ho visto che non ci sono problemi 😉

  9. Gio says:

    PS ovviamente ho pubblicato completamente gratis anche sull’apple store …

  10. Ernesto Gastaldi says:

    Io ho pubblicato un e-book su AMAZON, il problema è che ci sono milioni di libri e quindi nessuno lo sa….:-(
    HO PUBBLICATO un e-book iprtestuale, credo UNICO nel suo genere, ma per farlo “sapere” come si fa? (EDIT)
    Ernesto Gastaldi

  11. Giusy says:

    ho da poco pubblicato un giallo con amazon (e-book) ma nel forum dicono che se non si vende nulla durante la prima settimana non si venderà mai più. qualche altro sito da consigliare diverso da amazon, dove abbia più visibilità? la pubblicità tra gli amici la sto facendo, ma ci vuole molto più di una settimana per raggiungere tutti, specialmente considerato il fatto che la maggior parte di loro è assolutamente incapace di usare la tecnologia, altro che scaricare kindle. prima che imparino ce ne vorrà. non ho voluto iscriverlo a select appunto per non dare l’esclusiva e trovare qualche altro servizio a cui eventualmente affidarlo

  12. Chiara says:

    Ciao Mauro, vorrei chiederti un’informazione riguardo al codice ISBN.
    Devo stampare e pubblicare dei libri su Amazon, a quanto ho capito il codice ISBN è diverso fra il cartaceo di Amazon e l’e-book giusto?
    Ma la cosa che mi preoccupa è questa: dovrò distribuire alcune copie cartacee del mio libro ai miei clienti (queste copie le stamperò personalmente) ma potranno avere lo stesso codice ISBN che mi ha dato amazon o dovrà essere diverso?
    Grazie

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *