The Sundering e i nuovi Reami di D&D

by • 04/06/2014 • Dal LibroGame al Gioco di Ruolo, Dungeons&Dragons, NewsComments (0)5253

Pantheon-800x4332The Sundering è la serie di libri ambientati nei Reami di Dungeons & Dragons, i Forgotten Realms di Ed Greenwood. Nella trama, si spiegano, in game, le novità di Dungeons & Dragons out of game!

Estratto dall’articolo apparso su Fantasy Magazine:

The Sundering e i nuovi mondi di gioco

(…)

Se queste sono le modifiche e le novità di Dungeons & Dragons out of game, ogni giocatore di ruolo che si rispetti sa bene che occorre anche giustificare in game questi cambiamenti di mondi, regolamenti, meccaniche e dinamiche di gioco. In altre parole, se fino al giorno prima quel determinato mondo e quelle determinate regole funzionavano in una certa maniera, quando cambia l’edizione del gioco gli appassionati più esigenti si aspettano che dentro il gioco ci sia una spiegazione a questo cambiamento.

0Per esempio, il passaggio tra l’Advanced D&D Seconda Edizione e D&D Terza Edizione fu anticipato da una ultima campagna epica chiamata Die Vecna Die, in cui dei e potenze modificarono il Multiverso per gli eventi epici delineati nella campagna e cambiarono le fondamenta stesse del creato, scambiando piani, dimensioni e intere realtà. Alcuni dei scomparvero e ne apparvero di nuovi… e tutti avevano poteri e influenze diverse da prima; le anime, la natura e i poteri arcani di tutti gli esseri materiali inizarono a funzionare in altri modi, la realtà stessa prese a funzionare diversamente…

Insomma, in game AD&D era terminato… e il nuovo mondo sorto dalle sue ceneri era quello di D&D 3.

SpellplagueLa stessa cosa avvenne al Multiverso alla fine della Terza Edizione e al sorgere della Quarta: un evento terribile, conosciuto come Piaga della Magia (Spellplague) e provocato dalla morte della dea della magia, modificò per sempre l’ambientazione più importante del gioco, i Forgotten Realms, e ne tramutò le regole fisiche e la conformazione geografica in quelle della edizione successiva.

Anche questa volta, nell’universo di D&D sono in corso enormi e inarrestabili cambiamenti. Il nome di questo “fictional event” è Sundering, la “Scissione”, un cataclisma cosmico descritto in una serie di romanzi di diversi autori storici del marchio D&D e pianificati dalla stessa casa editrice, proprio per creare il contesto di riferimento in game al passaggio dalla Quarta alla Quinta Edizione.

Black-and-White-Lineup-Tyler-Jacobson

The Sundering – i personaggi al completo

A un certo punto della storia ufficiale di D&D, Lord Ao, il dio supremo dell’ambientazione Forgotten Realms, distrugge e si prepara a ricreare un artefatto di potenza immane, le Tavole del Destino, dando vita così nuovamente a guerre tra dei, riscritture della realtà e modifiche del cosmo, esattamente quelle che determinano il nuovo corso delle cose per come sarà in D&D Quinta Edizione.

heraldL’ultimo dei romanzi della serie, The Herald, è appena uscito a firma di uno degli autori più noti e amati del brand, Ed Greenwood (lo stesso che aveva creato decenni fa i Forgotten Realms) e sancirà questo cambiamento cataclismatico proprio alla vigilia dell’uscita del nuovo gioco. SPOILER: Sì, Mystra, la dea della magia, torna in vita.

Tra le molte ambientazioni ufficiali di gioco pubblicate, quella di default è adesso proprio quella dei Forgotten Realms, che diventa il nuovo standard dopo La Valle di Nentir della Quarta Edizione, Greyhawk della Terza e Mystara del vecchio Basic. Tuttavia, alla WotC hanno più volte spiegato che le opzioni di setting dei manuali saranno molto vaghe e utilizzabili in qualsiasi mondo ufficiale o inventato dai Dungeon Master.

Leggi l’articolo completo sul ritorno di D&D su Fantasy Magazine!

Pin It

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *