Tutti i nomi di Gary Gygax

by • 27/07/2013 • Dungeons&Dragons, NewsComments (2)1816

Oggi, 27 Luglio, è il Gary Gygax Day, così come tutti i 27 Luglio a venire fino all’Anno del Dragone Cadente. Quale occasione migliore per parlare di tutti gli alias di Gygax in D&D? 

27 Luglio, Gary Gygax Day. Per i giocatori di ruolo questo è Il Giorno.

Siccome su Caponata Meccanica siamo proattivi e operativi, per celebrare Zio Gerardo degnamente niente smancerie e mollezze, ma un sano articolo di curiosità. Gygax, che era un sano buontempone, ha infarcito le sue storie e pubblicazioni di easter eggs, anagrammi e citazioni di se stesso, i suoi parenti e amici, specie durante quelle celebratissime “partite domestiche” (la home campaign sviluppata tra il 1972 e il 1979) che hanno poi costituito il nerbo delle prime pubblicazioni e il cuore dell’ambientazione di Greyhawk.

Cerchiamo allora Gary Gygax dentro D&D.

images

Zagyg (o Zagig) Yragerneun tempo “semplice” arcimago di Greyhawk, poi divenuto dio dell’ironia, dell’eccentricità, delle conoscenze segrete e dell’imprevedibilità.

Quando Gygax creò nel 1972 i tredici livelli dei dungeon di Castel Greyhawk e li riempì di trappole, mostri assurdi, tesori e passaggi segreti, immaginò che l’oscuro artefice di quel complesso di labirinti fosse il mago Zagyg Yragerne, che attendeva i giocatori superstiti all’ultimo livello della sua insana fortezza. Zagyg è dunque il prototipo dell’ “Arcimago Pazzo” di D&D (che ha avuto innumerevoli emuli), il quale crea labirinti impossibili mettendoci dentro mostri, pericoli, enigmi ed eventi completamente scoordinati tra loro solo per mettere alla prova degli avventurieri: la giustificazione più semplice per organizzare un dungeon come fosse un luna park del fantasy.

Per la cronaca, gli unici tre personaggi ad aver “scovato” Zagyg furono Robilar, Tenser (quello delle magie) e Terik, impersonati da uno dei figli di Gary (Ernest – Tenser) e da due suoi amici.

In seguito Zagyg ebbe una storia tutta sua in game, vicende successive che lo portarono a divenire una semidivinità e un ruolo attivo nelle vicende della città di Greyhawk e delle guerre contro Iuz.

Yrag01Yrag, nobile e guerriero della città di Greyhawk e membro della Cittadella degli Otto, l’organizzazione (un vero e proprio party) che precedette il Circolo degli Otto e divenne poi molto importante per il destino di Greyhawk.

Yrag è il primo personaggio giocato da Gygax, quando passò lo scettro di DM all’amico Kuntz (uno dei tre ad aver “battuto” Zagyg alla fine di Castel Greyhawk). Alto, massiccio, duro, possente e guardingo, Yrag era un orfano cresciuto proprio da Zagyg al tempo della sua umanità e che, da adulto, ha scelto come divinità protettrice il padre adottivo, ormai assurto al rango di immortale. Si sprecano le avventure e le vicende “storiche” che lo vedono protagonista all’interno della “home campaign” accanto ai personaggi di amici e parenti di Gygax.

La stessa Cittadella degli Otto di cui fa parte è composto tutto da personaggi interpretati dallo stesso Gygax in alcune avventure in solitaria: Mordenkainen (Mago), Yrag (Guerriero), Bigby (Mago, apprendista di Mordenkainen), Rigby (Chierico), Zigby (Nano), Felnorith, Vram e Vin (Elfi).

Xagy, sebbene Mordenkainen stesso credesse che Xagy fosse un lontano antenato di Zagyg, alcuni sospettano che si trattasse in realtà del gemello malvagio del più allegro e buffonesco Arcimago.

s4old

Zagy, un altro grande mago, forse appartenente anch’esso alla famiglia Yragerne, che tanto ha dato al mondo di Greyhawk. Suo lascito più celebre è il Talismano di Zagy, un artefatto dai poteri imprevedibili e caotici che appare di tanto in tanto tra i tesori trovati dagli avventurieri, quasi di sua volontà.

Yagrax, un crudele Prete-Mago che scoprì il Codice dei Piani Infiniti e lo usò per espandere il suo dominio.

Xagig, ancora più enigmatico. La Prigione di Xagig compare nel modulo S4 The Lost Caverns of Tsojcanth.

Gaxx, nulla se ne sa, se non che deve trattarsi del creatore del celebre “Anello di Gaxx”, un artefatto di platino con incastonata una pietra a 8 facce, ciascuna delle quali può essere utilizzata a comando sebbene di tanto in tanto la pietra abbia un effetto random. Questo strano oggetto è apparso per la prima volta nel quarto supplemento delle regole originali di D&D, Edritch Wizardry.

 

Pin It

Related Posts

2 Responses to Tutti i nomi di Gary Gygax

  1. Hamel™ says:

    http://www.greyhawkonline.com/grodog/gh_anagrams.html

    Qui ci sono tutti gli Easter Eggs di Gygax, figli ed amici.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *