Una recensione per Hydropunk

by • 13/01/2014 • RaccontiComments (3)4854

hp cover

Gianluca Santini legge e recensisce la raccolta Hydropunk. Un commento speciale anche per il mio “Gli acquanauti degli oceani boreali“.

Qualche mese fa è stata finalmente rilasciata l’antologia Hydropunk, frutto della selezione dei migliori racconti dell’omonimo concorso amatoriale indetto dal blog Minuetto Express. Gianluca Santini, blogger e appassionato di fantastico e iniziative digitali, indipendenti e autoprodotte, ne fornisce ora un giudizio completo.

Per quanto riguarda in particolare il mio racconto, terzo classificato del concorso, ecco le parole di Gianluca:

Gli acquanauti degli Oceani Boreali“, di Mauro Longo, porta il lettore in un’ambientazione completamente diversa, un mondo in cui l’acqua è salita talmente tanto che l’Europa è inabissata del tutto. Un mondo in cui seguiamo le avventure del sottomarino Marrano, con un equipaggio formato da tre personaggi, Jan, Miralda e l’uomo-orca Skrae. Suggestioni fantasy, ma in un mondo in cui ci sono ancora residui della nostra tecnologia, come l’elettricità e il carburante. A me, onestamente, queste commistioni di genere piacciono molto, quindi immergermi nella lettura di questo racconto è stato un piacere. Anche in questo caso, la bravura dell’autore risiede sopratutto nell’aver creato un mondo interessante e ricco di spunti, e arrivati a fine lettura si vorrebbe continuare a navigare con Jan e il Marrano per scoprire nuovi luoghi e nuovi eventi.

Ringraziando Gianluca per le splendide parole, lancio un’esca a chiunque passasse di qua e fosse interessato, perché le avventure del Marrano torneranno (probabilmente) prestissimo in un altra antologia.

Nel frattempo, c’è la bellissima Hydropunk da leggere L’ebook contiene i tre racconti vincitori (tra cui Gli Acquanauti degli Oceani Boreali e altri 11 titoli classificati:

  • Mareah & Juliette, di Alessandro Forlani;
  • Tempi Interessanti, di Davide Mana;
  • Gli Acquanauti degli Oceani Boreali, di Mauro Longo;
  • Moby Dick Project, di Enzo Milano;
  • Sotto Pressione, di Gabriele Falciani;
  • L’Arcipelago di Ulisse, di Ariano Geta;
  • Nuovo Mondo, di Stefano Trevisan;
  • Caccia Grossa, di Massimo Mazzoni;
  • Gli Occhi del Mostro, di Moreno Pavanello;
  • Fuochi Fatui, di Francesca Rossi;
  • Imperius Rex, di Marco Montozzi;
  • Contro Natura, di Stefano Busato Danesi;
  • Scogliere, di Alessio Brugnoli;
  • La Caccia dell’Albatross, di Marcello Nicolini

L’ebook è in formato epub, in attesa di avere presto anche una versione mobi.

Ecco la recensione originale!

Ecco dove scaricare l’antologia completa!

Pin It

Related Posts

3 Responses to Una recensione per Hydropunk

  1. Uh, interessante! In effetti lo scenario si presta a essere approfondito. 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *